Cercami nel vento - prequel

22/01/2016

L'autore racconta


  • Quando ho iniziato a scrivere Cercami nel vento, avevo sedici anni. Non si intitolava così e non era esattamente quello che uscirà a gennaio, in libreria. Ma i miei protagonisti, Teo e Camilla, erano proprio loro. Questo vuol dire che mi accompagnano da una decina d’anni, ormai. Allora, a sedici anni, sapevo poco o niente dell’amore. Però ero innamorata persa di un ragazzo, che veniva dalla Sardegna e che era molto diverso da me, eppure mi capiva meglio di chiunque altro. E’ grazie alle emozioni forti che ho provato con lui, se questa storia ha preso vita.

    Quando i personaggi di un libro ti accompagnano da così tanto tempo, conosci molte cose di loro, e di certo tutto quello che so riguardo a Teo e Camilla non è finito nel romanzo. Oggi ho deciso di regalarvi due pezzi della loro vita, che non ritroverete nel libro. E’ un po’ come svelarvi il segreto di una parte di loro. Camilla e Teo sono reali, per me, tanto quanto le altre persone. Anche loro hanno avuto un’infanzia, per esempio. E Camilla, da piccola, era una bambina molto ribelle…

    Silvia Montemurro


    Chi sono Teo e Camilla? Lo scopriremo nei prossimi post!

    Qui si parla di Camilla e qui di Teo!


Commenti


Silvia Montemurro

Silvia Montemurroè nata a Chiavenna la notte di San Lorenzo del 1987. Oltre ai libri, ama la danza, gli asini e i viaggi: è ancora alla ricerca di un posto da chiamare casa. Insegna teatro nelle scuole, fa la correttrice di bozze e scrive romanzi brevi per Confidenze. Il suo romanzo d'esordio, L'inferno avrà i tuoi occhi, pubblicato nel 2013 da New...

leggi tutto