Il Bazar dei brutti sogni - Commenti di traduttori e curatrice

15/03/2016

L'autore racconta


  • STEPHEN KING – IL BAZAR DEI BRUTTI SOGNI

    Commenti di traduttori e curatrice, con un cappello dell’editor


    Commento dell’editor, Anna Pastore

    Stephen King ha scritto romanzi belli e racconti bellissimi, forse perché nella brevità delle storie distilla il suo grande talento di narratore e soprattutto la sua luccicante sensibilità umana. Talento e luccicanza che traduttori e curatrice hanno raccolto e consegnato sapientemente, lasciando a noi il compito di levigare il testo. E di leggere ogni parola, con rispetto, piacere e un’intensità nuova.

    Commento della curatrice, Loredana Lipperini

    Quando, qualche mese fa, mi è stato chiesto di curare l’edizione italiana della raccolta, non immaginavo quanto - leggendo per la prima volta in modo professionale quello che ho divorato da Fedele Lettrice per decenni – l’immenso talento di Stephen King si rivelasse nella scelta di una parola o di un aggettivo. Non è questione di horror: è questione di saper raccontare, come pochi, ogni piega dell’animo umano. Ed ecco che a chi, come me, era convinta di aver scoperto tutto quel che c'era da scoprire sul proprio scrittore preferito, si è aperto, di nuovo, un orizzonte sconosciuto. E' stato un onore, e dirlo non è abbastanza.

    Commento del traduttore, Giovanni Arduino

    Come ha detto Stephen King, i racconti sono un incontro di boxe: non bisogna perdersi in lungaggini e l'avversario va sbattuto quanto prima al tappeto. Per qualsiasi traduttore, e forse ancora di più per me, è fondamentale azzeccare subito tono e ambientazione: l'atmosfera soprannaturale di Miglio 81 e La duna, quella alla Raymond Carver di Premium Harmony, quella surreale di Fuochi d'artificio ubriachi e Una rissa per Batman e Robin, quella dolente e postapocalittica di Tuono estivo.

    Commento della traduttrice, Chiara Brovelli

    Tradurre il Re è una palestra formidabile, per chi fa il mio lavoro. Se poi si tratta di racconti, hai modo di confrontarti ogni volta con personaggi nuovi, nei quali cerchi di calarti per riuscire a vedere la realtà – sia essa un campo di baseball, un autobus, un appartamento, una casa, un’area di sosta – attraverso i loro occhi. Resti stupita davanti alla capacità dell’autore di entrare nella mente di chi vive nelle sue pagine. E, quando arrivi in fondo, ti dici che non sapresti immaginare un finale più adatto.

    Commento del traduttore, Alfredo Colitto

    Rendere in italiano i neologismi e le variazioni di tono e di stile tipici del contesto kinghiano è stato un compito arduo ma entusiasmante. La sfida più difficile sono stati i due componimenti in versi, La chiesa di ossa e Tommy. Ci ho messo giorni a trovare l’alchimia giusta tra endecasillabi, alessandrini, doppi ottonari e versi sciolti vari. E per rispettare il ritmo, a volte ho dovuto sacrificare il significato letterale di qualche parola, ovviamente senza perdere il senso complessivo delle frasi. Ma alla fine sono rimasto contento del risultato. Spero lo siano anche i lettori.

    Commento del traduttore, Christian Pastore

    In ognuno dei quattro racconti da me tradotti, King ha saputo infondere una voce del tutto diversa, riuscendo comunque a far vibrare un tono inconfondibile, il proprio, in ciascuna di esse. Una morte è addirittura un omaggio alle atmosfere western di Elmore Leonard, e ha uno stile che King stesso nella sua introduzione definisce completamente inusuale. Stile a parte, sia che ci si trovi in un limbo ultraterreno, in una casa di riposo, in un appartamento metropolitano o nel Territorio Dakota, è il King più intimista a rivelarsi in ogni dettaglio, con i suoi protagonisti – e lui con loro – che si dibattono fra caso, dubbio e arbitrio.


    Ecco l'indice dei racconti:


    Nota dell’autore 

    Introduzione 

    Miglio 81 Traduzione di Giovanni Arduino

    Premium Harmony  Traduzione di Giovanni Arduino

    Una rissa per Batman e Robin Traduzione di Giovanni Arduino

    La duna Traduzione di Giovanni Arduino

    Il bambino cattivo Traduzione di Alfredo Colitto

    Una morte Traduzione di Christian Pastore

    La chiesa d’ossa Traduzione di Alfredo Colitto

    Morale Traduzione di Christian Pastore

    Aldilà Traduzione di Christian Pastore

    Ur Traduzione di Alfredo Colitto

    Herman Wouk è ancora vivo Traduzione di Chiara Brovelli

    Giù di corda Traduzione di Chiara Brovelli

    Blocco Billy Traduzione di Chiara Brovelli

    Mister Yummy Traduzione di Christian Pastore

    Tommy Traduzione di Alfredo Colitto

    Il piccolo dio verde del dolore Traduzione di Chiara Brovelli

    Quell’autobus è un altro mondo Traduzione di Chiara Brovelli

    Io seppellisco i vivi Traduzione di Alfredo Colitto

    Fuochi d’artificio ubriachi Traduzione di Giovanni Arduino

    Tuono estivo Traduzione di Giovanni Arduino



Commenti


Stephen King - Gli autori di Sperling & Kupfer

Stephen King, vive e lavora nel Maine con la moglie Tabitha e la figlia Naomi. Da più di quarant'anni le sue storie sono bestseller che hanno venduto 500 milioni di copie in tutto il mondo e hanno ispirato registi famosi come Stanley Kubrick, Brian De Palma, Rob Reiner, Frank Darabont. Oltre ai film tratti dai suoi romanzi, vere pietre miliari come...

leggi tutto