Il metodo Salvini

25/09/2015

L'autore racconta


  • Salvini non è solo un politico. Ma è anche un metodo di fare e intendere la politica e la comunicazione. Ruspe, magliette sgualcite, brillantini incastonato nel lobo, slogan provocatori e sparate sensazionali, nate e create per finire sulle prime pagine dei giornali e per scuotere - anche irritare, perché no? - l'opinione pubblica. Se non tutto, molto è calcolato. Noi abbiamo cercato di andare oltre la ruvidità del personaggio, per capire cosa c'è dietro l'altro Matteo, l'anti Renzi che è riuscito a polarizzare attorno a se l'attenzione di molti. Ma abbiamo cercato di vedere chiaro anche in questa nuova Lega: chi c'è nel cerchio magico di via Bellerio? Come sta andando l'ardita operazione di sbarco al Sud? Che cosa è rimasto delle suggestioni nibelungiche e degli elmi da vichingo del primo carroccio? Ma, soprattutto, la forza distruttrice del leader ruspante riuscirà mai a trasformarsi in anelito edificatore? Cosa farebbe Salvini nella stanza dei bottoni?


    Francesco Maria Del Vigo

    Domenico Ferrara


Commenti