In cerca di un lieto fine

9/09/2014

News


  • “Una brava ragazza, questa Sara” commenta tra sé George, una sera, dopo averla accompagnata a casa, con la testa piena di pensieri positivi...

    Ma Sara - la protagonista de La lettrice che partì inseguendo un lieto fine - non è esattamente una ragazza, è una donna che ha le idee poco chiare, che arriva dalla Svezia in un paesino dell’America (Broken Wheel) solo perché Amy, una vecchia signora, l’ha convinta a partire con delle lettere bellissime, che una volta arrivata a destinazione scopre di essere stata “abbandonata” (Amy è morta), che si sente fuori luogo e a disagio (addirittura non cucina perché non sa usare i fornelli a gas e non sa a chi chiedere...).

    Insomma, un po’ imbranata (come Bridget Jones, che lei adora), un po’ secchiona, Sara si troverà a fare i conti con un paesino piccolo e con un tesoro immenso.

    Sì, perché questa storia inizia con un libro e con una lettera, che dall’America arrivano in Svezia, e ruota intorno ai libri che, belli, tristi, allegri, tragici, appassionanti, non possono che portare a un lieto fine.

    "Non è strano che i libri viaggino più lontano della persona che li possiede?"


    Da leggere avvolti in una calda coperta mentre fuori il tempo è incerto.

    Insieme a carta e penna: citazioni e spunti di lettura sono infiniti

    Vi verrà voglia di pancake e sciroppo d’acero.


    E poi ci sono delle belle sorprese!

    Dal 10 al 21 Settembre nei punti vendita Acqua e Sapone e La Saponeria aderenti all'iniziativa, per ogni prodotto Spuma di Sciampagna acquistato riceverete in omaggio l'estratto del libro "La lettrice che partì inseguendo un lieto fine" e un campione di Bagnocrema Spuma di Sciampagna. Per maggiori informazioni sull'iniziativa visitate il sito http://www.spumadisciampagna.it/News 

     


Commenti