#ioleggoperché Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore

22/04/2015

Cosa succede in città


  • Nella giornata mondiale del libro e del diritto d’autore giovedì 23 aprile 2015 #ioleggoperché l’iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura, curata dall’AIE (Associazione Italiana Editori), entra nel vivo.


    Il 23 aprile, nella Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e dell’inizio del Maggio dei Libri, l’iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura rivolta ai non lettori e curata dall’AIE (Associazione Italiana Editori) contagia, dopo gli stadi e i supermercati, anche treni, università, scuole, librerie, biblioteche.


    Cinque saranno i palcoscenici speciali: le piazze di Milano, Roma, Cosenza, Sassari e Vicenza, con grandi eventi legati al libro e ai lettori che si aggiungono alle tante altre iniziative diffuse su tutto il territorio nazionale.


    La giornata del 23 aprile è il momento centrale di #ioleggoperché, e sono più di 1.000 gli eventi organizzati spontaneamente in Italia per l’occasione. Un grande progetto che ha chiamato a raccolta i lettori di tutta Italia trasformandoli in Messaggeri “pronti a tutto”, decisi a coinvolgere nel piacere della lettura chi non legge o legge poco. 240mila libri in edizione speciale saranno consegnati dai Messaggeri ai lettori saltuari e ai non lettori: una collana di 24 titoli, scelti da editori associati ad AIE per la loro qualità letteraria e capaci di conquistare anche chi legge poco o non legge.


    Tra gli autori delle 24 opere, che per questa edizione speciale non percepiscono alcun diritto d’autore, la nostra Sveva Casati Modignani.


    Sul sito www.ioleggoperché troverete il programma per ogni città.


Commenti