L'oroscopo dello scrittore - ottobre 2017

21/09/2017

L'oroscopo dello scrittore


  • Lo scrittore dell’Ariete avrà fortuna con le idee e con la scrittura soprattutto dopo il giorno 16, quando cioè Mercurio non rappresenterà più un ostacolo alla libera espressione. Sarete in grado di capire e di raccontare.

    Lo scrittore del Toro si dia da fare soprattutto nella prima metà del mese, quando cioè la sua capacità di creare e di immaginare saranno decisamente migliori. Dopo il 16 provate a prendervi un momento di  pausa.

    Lo scrittore dei Gemelli nella prima parte del mese godrà di uno stile davvero divertente, brillante e mai scontato. Per questo dovreste usare le queste settimane per creare. Quelle successive invece per fare ordine.

    Lo scrittore del Cancro dal 17 in avanti saprà raccontare ogni cosa in modo speciale, mai solito o scontato. Un modo di dire che vi aiuterà a fare qualcosa di davvero unico e prezioso. Ma sempre divertendovi un
    po’.

    Lo scrittore del Leone avrà davvero tanta voglia di raccontarsi, di dire quello che sente e che prova nel profondo dell’animo. Meglio però farlo in compagnia di un Mercurio amico solo fino al giorno 16. Poi rallentate.

    Lo scrittore della Vergine usi la prima metà del mese per pensare, per riflettere e per fare programmi. Poi, dal giorno 17, lo spostamento di Mercurio vi aiuterà a raccontare quello che avete in mente.

    Lo scrittore della Bilancia sarà estremamente sensibile alla forza e alla bellezza delle cose. Divenendo anche più concreto e anche capace di descrivere solo la realtà delle cose. Senza sconti o strane migliorie.

    Lo scrittore dello Scorpione decida di concentrare ogni progetto o iniziativa nella seconda parte del mese, quando cioè la presenza congiunta di Giove e di Mercurio renderanno più fortunata ogni realtà.

    Lo scrittore del Sagittario concentri il suo impegno nella prima metà del mese. Dopodiché, dal giorno 17 e fino a novembre, scelga di prendersi un momento di pausa, di distrazione per trovare nuovi spunti e stimoli.

    Lo scrittore del Capricorno potrebbe vivere con impazienza la prima metà del mese, qualcosa da tenere però sempre sotto controllo per non forzare nutilmente i tempi. Che saranno maturi solo dopo il giorno 16.

    Lo scrittore dell’Acquario dal giorno 17 troverà il modo di raccontare di mondi inesplorati, di passioni capaci di rapire e di portarci molto lontano, dove non siamo mai stati. Una grande occasione da non sprecare.

    Lo scrittore dei Pesci nella seconda parte del mese avrà doti e qualità assolutamente uniche, speciali. Perché grazie a Giove saprà raccogliere lo stupore del presente, perché grazie a Mercurio sarà capace di raccontarlo
    nel modo migliore.

Commenti

Stefano Vighi

Stefano Vighi è specializzato in astrologia natale tradizionale e in astrologia oraria. Autore della sezione astrologica del sito di Marie Claire....

leggi tutto