• Effi Briest

    Theodor Fontane

    Effi ha diciassette anni quando sua madre la induce a sposare un vecchio corteggiatore, il barone Instetten, un alto funzionario di stato. La noia del matrimonio e la solitudine della residenza in Pomerania, si riveleranno tali da farla cedere alle attenzioni del fatuo donnaiolo von Krampas. Trasferitasi a Berlino con Instetten, Effi vorrebbe ricominciare una nuova vita con il marito, complice una figlia in comune. Ma Instetten scoprirà anni dopo il tradimento della moglie, e cercherà di uccidere in duello l'antico rivale. Ripudiata da tutti, Effi sarà accolta nella casa paterna, dove morirà precocemente.
    + Leggi tutto
    commenti


Theodor Fontane

Theodor Fontane nacque a Neurippin nel 1819. Discendente di una famiglia di ugonotti francesi emigrati in Prussia, lavorò prima come commesso di farmacia a Berlino e a Dresda, poi come giornalista, trascorrendo anche alcuni anni in Inghilterra. Scrisse Poesie (1851) e Ballate (1861) di un certo successo, legandosi al cenacolo letterario berlinese del "Tunnel sulla Sprea". Solo verso i sessant'anni cominciò a farsi luce in lui la vocazione di narratore. Dopo alcuni romanzi a sfondo storico, pubblicò opere che avevano per oggetto la società del suo tempo, in particolare la vecchia aristocrazia brandeburghese, delineata con serena saggezza e amaro distacco. Morì a Berlino nel 1898.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978887684468
  • ANNO DI USCITA
    1997
  • PAGINE
    376


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche



Commenti


Più venduti