How to be an icon

Dove si parla di donne divenute icone di stile, bellezza, glamour, a volte accompagnate da un destino nefasto, che ha dato loro bellezza e ricchezza ma un animo inquieto e l'impossibilità di realizzare i sogni d'amore cui anelavano sin da bambine.

In Diana - L'ultimo amore segreto della principessa triste si racconta quella che fu l'ultima grande storia d'amore di Diana Spencer, donna elegante, un'icona di stile e bellezza ma disperatamente sola fino all'incontro con l'uomo che avrebbe potuto renderla felice. E non lo fece. Un inserto fotografico tocca i momenti salienti della vita di Lady D dal matrimonio con Carlo all'incontro con le Missionarie della carità di Calcutta, agli scatti nei suoi fantastici abiti Versace.

Alcuni la adorano, a molti fu antipatica (se pensate che rubo Onassis alla splendida Maria Callas...) in ogni caso ha dettato regole in fatto di gusto e bonton, con i suoi pantaloni Capri, gli occhiali dalle grandi lenti scure e splendidi tailleur. Parliamo di Jacqueline Lee Bouvier, o Jackie  Kennedy Onassisin Quei pochi giorni preziosi il biografo Christopher Andersen ricostruisce l’ultimo anno di Jackie e JFK, rivelando particolari sconosciuti e sorprendenti sulle presunte infedeltà (e in particolare sulla love story di John con Marilyn Monroe), sui teneri momenti di intimità e sulle inconsapevoli minacce al loro rapporto. Una parabola dolce-amara di un amore senza eguali, che entrò nella leggenda.



E arriviamo a Marilyn Monroe, donna capace di rendere iconico un vestito (quello bianco di Quando la moglie è in vacanza), un profumo (le poche gocce di Chanel n.5 con cui andava a dormire), un modo di essere dolce e svampita. Bert Stern la ritrasse nuda, resa allegra dallo champagne, con una cicatrice fresca sulla pelle diafana. Sono le ultime fotografie di Marilyn, prima che l'inquitudine o un complotto la portasse via.

Sottile e mora, un'aspirante ballerina dalla voce fantastica e dal viso perennemente giovane. Chi non spera di somigliarle, indossando un tubino nero e un paio di ballerine superflat? Vi proponiamo un libro in cui Audrey Hepburn è semplicemente "Audrey": moglie infelice, madre premurosa e professionista instancabile, che all'apice del successo decise di ritirarsi per dedicarsi prima alla famiglia e poi al volontariato, come ambasciatrice dell'UNICEF.

Potete anche unire la passione per le grandi storie d'amore e le donne iconiche all'oroscopo. Due personaggi fuori dalle righe (Antonio Mancinelli e l'astrologo Stefano Vighi) vi propongono Di che amore sei? una lettura sui generis dei segni zodiacali, fatta attraverso gli amori e i caretteri di dodici donne massimamente iconiche (oltre a quelle già citate, anche Madonna, Brigitte Bardot, Grace Kelly, Liz Taylor...).

Chiudiamo con una icona contemporanea: giornalista pazza e stravagante arrivata a essere donna attraverso un percorso complicatissimo, fatto di genitori hippie e senza soldi, abiti molto vintage, cibo senza freni e onanismo adolescenziale. E su questa sua avventura nella vita ha scritto un libro caldamente consigliato a tutte le donne che icone non sono e non lo saranno, ma fanno dell'accettazione di sé un punto di forza: per loro How to be a women di Caitlin Moran nel nostro catalogo come Ci vogliono le palle per essere una donna (e che nessuno lo metta in dubbio).






Più venduti

Eventi


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat.


vedi tutti