• EDIZIONE FUORI COMMERCIO
  • Narrativa

    Il giardino delle idee

    Salvatore Veca

    Quattro passi nel mondo della filosofia

    A che cosa serve la filosofia? Salvatore Veca è abituato a sentirsi porgere questa domanda durante convegni, dibattiti o lezioni universitarie. Ma un giorno, questa "provocazione" gli arriva direttamente dalla sua nipotina Camilla. Rispondere con una lunga e dotta dissertazione? Il nonno preferisce un'altra strada: prende per mano la nipote e la conduce nel "giardino delle idee", dove la ricerca filosofica prende di petto le eterne grandi domande dell'uomo sul linguaggio, la verità, la giustizia, la bontà, l'esistenza di Dio. Insieme, i due percorrono in agili scorribande il mondo abitato da Socrate e dal suo clan. Le semplici spiegazioni del nonno e gli esempi tratti dalla vita quotidiana trasmetteranno a Camilla l'arte tutta filosofica di meravigliarsi e di appassionarsi alla ricerca della verità.
    + Leggi tutto
    commenti


Salvatore Veca

Salvatore Veca è professore di Filosofia politica presso la facoltà di Scienze politiche dell'università di Pavia, della quale è preside. Rettore del Collegio universitario Giasone Del Maino, è stato per molti anni presidente della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli di Milano. Svolge un'intensa attività di consulenza editoriale e fa parte del comitato scientifico di riviste italiane e straniere. Tra le numerose pubblicazioni ricordiamo Questioni di giustizia (1985), Etica e politica (1989), Dell'incertezza (1997), Della lealtà civile (1998), La filosofia politica (1998), La penultima parola e altri enigmi (2001), La bellezza e gli oppressi (2002). Nei suoi libri più recenti si è occupato in particolare dei problemi fondamentali di una teoria della giustizia senza frontiere.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978887684810
  • ANNO DI USCITA
    2004
  • PAGINE
    256
  • EDIZIONE FUORI COMMERCIO


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche



Commenti


Più venduti