• Narrativa

    Io l'amavo

    Anna Gavalda

    Chloé, la nuora, è infelice e Pierre Dippel decide di portarla in campagna. Non mangia e Pierre cucina per lei. Non smette di piangere e Pierre scende in cantina per prendere del buon vino. Ma nonostante tutti i suoi sforzi lei è inconsolabile: ha trent'anni e il marito l'ha appena lasciata assieme alle due figlie piccole per una donna più giovane. In quella cucina a malapena riscaldata dal crepitio del camino, e davanti a un piatto di spaghetti, lui comincia a parlare. Di sé e della propria vita. Di quando, molti anni prima, aveva incontrato l'amore con la A maiuscola. Ma non aveva abbandonato la famiglia. Di quanto aveva sofferto. Del rimpianto che aveva congelato la sua tranquilla esistenza borghese. E in questa inattesa e appassionata confessione da parte di un uomo creduto freddo e scostante, Chloé può leggere un messaggio indirizzato a se stessa...
    + Leggi tutto
    commenti


Anna Gavalda

Anna Gavalda

Anna Gavalda vive a Parigi, dove è nata nel 1970. È approdata alla scrittura giovanissima con la raccolta di racconti Vorrei che da qualche parte ci fosse qualcuno ad aspettarmi, che le ha subito regalato la fama e l'affetto del pubblico. In seguito ha scritto diversi romanzi ¿ Io l'amavo, Insieme, e basta (dal quale è stato tratto il film con Audrey Tautou), L'età dei sogni, Il regalo di un giorno, Il mio piccolo principe - tutti grandi successi internazionali.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978887684737
  • ANNO DI USCITA
    2003
  • PAGINE
    160


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche


Dello stesso autore


Commenti


Più venduti