• EDIZIONE FUORI COMMERCIO
  • Narrativa

    La caccia al cinghiale

    Lawrence Norfolk

    In un mito ellenico narrato in mille modi diversi, sessanta eroi e una fanciulla, Atalanta, vengono da ogni dove nella terra di Calidone per liberarla dall'assedio di un feroce cinghiale. Tremila anni più tardi, ai tempi del nazismo, nella stessa regione della Grecia l'inseguimento riprende con altri cacciatori e una nuova preda. Ne è testimone l'ebreo fuggiasco Solomon Memel, che alla fine della guerra racconterà la sua storia in un poema interamente ispirato a quelle antichissime immagini. Un libro fondamentale, addirittura studiato nelle scuole. Ma un testo affidabile? Fin dalla sua prima uscita, un amico di gioventù di Sol, forse già un fantasma, in un'edizione critica dall'impressionante apparato di note insinua il dubbio sulla sua attendibilità. E adesso, dall'America, un'altra amica creduta persa ritorna per girare un film che stabilisca la realtà dei fatti. Solomon, Jakob, Ruth; Melanione, Meleagro, Atalanta... Il mito è il principio o la fine della vicenda umana? O non esiste un processo lineare, e tutto è un eterno cerchio?
    + Leggi tutto
    commenti


Lawrence Norfolk

Lawrence Norfolk

Lawrence Norfolk è nato a Londra nel 1963. Scrittore e critico letterario, ha pubblicato nel 1991 il romanzo Le mirabolanti avventure di John Lemprière, premio Somerset Maugham e caso letterario mondiale. Il secondo, Un rinoceronte per il Papa, è stato in vetta alle classifiche in Inghilterra e finalista per l'Impac Dublin Literary Award.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978887684715
  • ANNO DI USCITA
    2002
  • PAGINE
    416
  • EDIZIONE FUORI COMMERCIO


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche



Commenti


Più venduti