• Attualità

    La fiamma e la celtica

    Nicola Rao

    Sessant'anni di neofascismo da Salò ai centri sociali di destra

    Il funerale di Peppe Dimitri, a seguito della morte avvenuta all'Eur il 30 marzo del 2006, quando un'auto lo investe mentre si trova a bordo di uno scooter, è soltanto l'ultimo episodio di una storia che dura da almeno sessant'anni. Mentre la notizia sembra passare quasi inosservata, il funerale di Dimitri, due giorni dopo, richiama una folla di ministri, parlamentari, ex terroristi, giovani militanti, ultrà da stadio e gente comune, riuniti per salutare quello che, per molti, è il simbolo di un'idea: mantenere in vita il fascismo dopo la fine del regime. Nicola Rao è riuscito in un'impresa mai tentata prima: raccogliere in un libro unico le voci di decine di testimoni e di protagonisti, le carte e i documenti inediti che furono all'origine di quell'idea, sorta dalle ceneri del dopoguerra e sopravvissuta alla "svolta di Fiuggi". Idea alla quale si ricollegano volti, simboli ed episodi della nostra storia recente, dalla nascita del Msi nel 1946, a quella di Ordine Nuovo, dal golpe Borghese ai Nar, dai sanbabilini a Terza Posizione. L'intersezione continua e inestricabile dei fili neri della storia del neofascismo italiano ricostruita con oggettività da Nicola Rao, giornalista parlamentare del Tg2.

    www.leradici.net
    + Leggi tutto
    commenti

  • Altre edizioni:

    ebook   €4,99
    rilegato   €15,00

Nicola Rao

Nicola Rao (Latina 1962) vive e lavora a Roma. È giornalista parlamentare per il TG2 e si è occupato per anni di terrorismo nazionale e internazionale. È autore di L'un contro l'altro armati (Mursia 1995) e, per Sperling & Kupfer, di La fiamma e la celtica (2006) e Il sangue e la celtica (2008). Il suo blog.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978882004193
  • ANNO DI USCITA
    2010
  • PAGINE
    424


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche


Dello stesso autore


Commenti


Più venduti