La lunga strada verso...

 
Ci sono volte in cui si parte senza avere una meta precisa: e questa incoscienza, l’inconsapevolezza del futuro, è la cosa più bella, l’anima stessa del viaggio. Abbiamo letto e scelto alcuni libri che affronato il tema del viaggio ciasuno in maniera diversa. Si parla di attesa, di ricerca, di amore ed eternità... E sempre di scelte.
 
Luke incontra Nanuk e capisce subito che la sua missione (l’investitura se la dà da solo) è di riportare il piccolo orso bianco dalla mamma. Quello che ancora non sa è che, alla fine del suo viaggio, sarà un ragazzo diverso, salvato da un’amicizia e un amore inaspettati. Il mio amico Nanuk.
 
La strada su cui si muove Clorinda è la linea del tempo, ma non come la conosciamo noi, breve e concitata. La fine del suo viaggio non arriva mai, la sua dannazione si chiama eternità, la sua salvezza si chiama Claudia. La carezza leggera delle primule.
 
I ritorno, verso casa, per riabbracciare la donna amata può essere lungo, difficile, disperato. Solo l’amore può spingere Jens a partecipare alla più grande evasione della storia, l’evasione più coraggiosa e drammatica mai tentata in un campo nazista: settantasei uomini coinvolti, cinquanta fucilati e solo tre salvi. La signora dei fiumi d’estate.
 
Non è possibile dimenticare L'imprevedibile viaggio di Harold Fry : perché Harold è partito all’improvviso, perché le scarpe gli facevano male ma nonostante tutto continuava, perché Queenie era lì e lui non voleva farla aspettare ancora. Ma a volte si può viaggiare anche stando sdraiati in un letto: ce lo insegna proprio Queenie e la sua lunga canzone d’amore, scritta per ingannare l’attesa. Apsettando che Harold arrivi. La canzone d'amore di Queenie Hennessy.
 





Più venduti

Eventi


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat.


vedi tutti