• EDIZIONE FUORI COMMERCIO
  • Narrativa

    La montagna di mezzanotte

    Jean-Marie Blas de Roblès

    Dopo quarant'anni di onorato servizio Bastien, riservato custode del collegio dei gesuiti di Lione, è costretto ad andare in pensione. Avvolto da un alone di mistero che viene dal passato, l'anziano signore vive ormai più solitario di un monaco buddista. Finché arriva una nuova vicina, Rose, che - intenerita dal vecchio orso - inizia a frequentarlo.
    Nasce tra loro una grande amicizia, tanto più che il figlio di lei, Paul, adora Bastien per le storie straordinarie che gli racconta sul Tibet, sulle scienze e sulle religioni orientali, sul sanscrito e sullo zen. Ben presto Rose scopre che l'uomo coltiva una passione totalizzante per il Paese dei lama, e desidera ardentemente poterlo raggiungere non foss'altro che per potervi morire. Allora regala all'uomo il tanto agognato viaggio. Prende avvio così un cammino iniziatico appassionante tra le montagne e i segreti tibetani, tra ipnotici mandala e personaggi affascinanti, mistici e ambigui. Durante il quale Rose scoprirà che le passioni dell'amico affondano le radici nei meandri più inquietanti della storia.
    Narrato dalla prosa elegante dell'autore, un romanzo in cui verità e menzogna, colpa e redenzione, viaggio ed esotismo si intrecciano in una scrittura intrigante e ricca di suggestioni.
    + Leggi tutto
    commenti


Jean-Marie Blas de Roblès

Jean-Marie Blas de Roblès, viaggiatore e poliglotta, nasce nel 1954 in Algeria. Studia filosofia alla Sorbona e storia al Collège de France. Passa un periodo in Brasile come insegnante e direttore della Casa della cultura francese all'Università di Fortaleza, dove scrive la sua prima raccolta di racconti che gli vale il premio dell'Académie française. Trascorre poi periodi in Cina, in Tibet, a Palermo, ma anche nello Yemen e in Indonesia. Dal 1986 fa parte della missione archeologica sottomarina francese in Libia e partecipa agli scavi in Tripolitania. Nel 1989 abbandona l'insegnamento per dedicarsi alla scrittura. Autore di romanzi, saggi e novelle, con 'Alcântara', edito in Italia da Frassinelli, nel 2008 ha vinto il premio Médicis, il premio Jean Giono, il premio FNAC, ed è stato finalista del premio Goncourt.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978882004970
  • ANNO DI USCITA
    2011
  • PAGINE
    224
  • EDIZIONE FUORI COMMERCIO


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche



Commenti


Più venduti