• EDIZIONE FUORI COMMERCIO
  • Attualità

    La rabbia e la speranza

    Raffaele Masto, Habib Omri, Stefano Vergine

    Storia di Mohamed Bouazizi, il giovane tunisino che ha dato inizio alla primavera araba

    Mohamed Bouazizi è un giovane tunisino senza lavoro e senza futuro, che campa stentatamente vendendo frutta e verdura per le strade desolate di Sidi Bouzid, una cittadina nel centro della Tunisia. Il 17 dicembre 2010 tre poliziotti lo fermano per controllare la licenza: è un metodo ben noto, vogliono soldi o merce per chiudere un occhio sul suo carretto abusivo. Quel giorno però finisce male: gli agenti lo minacciano, lo umiliano e, sordi alle proteste e alle preghiere, confiscano il carretto, malandato ma indispensabile strumento del suo povero commercio. Un'ora dopo Mohamed si dà fuoco davanti al palazzo del Governatorato e viene portato in ospedale in fin di vita. Ma quella fiamma che ha consumato la sua disperazione all'improvviso accende la rivolta di altri ragazzi. In una manciata di giorni, le manifestazioni che denunciano la violenza della polizia si moltiplicano in tutto il Paese e il 4 gennaio 2011, quando Mohamed muore, la rivolta contro le ingiustizie sociali, le ruberie e i soprusi del regime di Ben Ali hanno ormai risvegliato l'attenzione dei media e dei governi occidentali. Oggi il gesto estremo di Mohamed è considerato la battuta d'avvio della Primavera araba, il movimento rivoluzionario che ha travolto le dittature in Tunisia, Egitto e Libia e innescato nel Nord Africa rivolgimenti politici ancora in corso. Ma che cosa c'era davvero dietro quella reazione esasperata? Habib Omri, un insegnante concittadino di Mohamed, ha ricostruito in questo libro la breve vita del ragazzo: le amicizie, i sogni, le sconfitte, gli sforzi generosi per garantire la sopravvivenza della sua famiglia. Una storia dolente e tenera, che è anche il ritratto di una generazione di nordafricani che solo da poco tempo ha potuto dare voce alla propria rabbia e alla propria speranza.
    + Leggi tutto
    commenti


Raffaele Masto

Raffaele Masto, giornalista, lavora nella redazione esteri di Radio Popolare dal 1989. Inviato in Medio Oriente, America Latina e soprattutto in Africa, ha realizzato documentari venduti in diversi Paesi del mondo. Per Sperling & Kupfer ha pubblicato, tra gli altri, Io, Safiya, con Safiya Hussaini, e L¿Africa del tesoro.

leggi tutto

Stefano Vergine

Stefano Vergine, giornalista, collabora con alcune testate nazionali tra le quali L¿Espresso, il Fatto Quotidiano e Vanity Fair, per conto delle quali ha seguito la rivoluzione tunisina. Si occupa di esteri ed economia. Per l¿inchiesta "Il gas che avvelena il Kazakistan" ha vinto nel 2011 il premio «Dentro la notizia» dedicato ai giovani giornalisti.

leggi tutto

Habib Omri

Habib Omri , nato a Sidi Bouzid nel 1965, è maestro elementare di lingua araba e francese. Ha vissuto negli Stati Uniti e in Italia, dove ha lavorato come direttore della Scuola tunisina di Palermo dal 1999 al 2003. Oggivive e insegna a Tunisi.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978882005264
  • ANNO DI USCITA
    2012
  • PAGINE
    224
  • EDIZIONE FUORI COMMERCIO


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche



Commenti


Più venduti