• La fiamma e la celtica

    Nicola Rao

    Sessant'anni di neofascismo da Salò ai centri sociali di destra

    È il 30 marzo 2006. Per le strade dell'Eur un'auto investe, uccidendolo, un uomo a bordo di uno scooter. Quell'uomo è Peppe Dimitri. La notizia sembra passare quasi inosservata, ma il suo funerale, due giorni dopo, richiama una folla di ministri, parlamentari, ex terroristi, giovani militanti, ultrà da stadio e gente comune, riuniti per salutare quello che, per molti, è il simbolo di un'idea: mantenere in vita il fascismo dopo la fine del regime. In questo libro, unico nel suo genere, Nicola Rao ha ascoltato decine di testimoni, raccolto le voci dei protagonisti, scovato documenti inediti, per ricostruire la storia completa di questa idea, sorta dalle ceneri del dopoguerra e sopravvissuta alla "svolta di Fiuggi". La nascita del Msi nel 1946, Ordine Nuovo, il golpe Borghese, Nar, sanbabilini e Ter. Un'impresa mai tentata prima, che ha ottenuto una vasta eco nel mondo editoriale e uno strepitoso successo di vendite.
    commenti

  • Altre edizioni:

    ebook   €4,99

Nicola Rao

Nicola Rao (Latina 1962) vive e lavora a Roma. È giornalista parlamentare per il TG2 e si è occupato per anni di terrorismo nazionale e internazionale. È autore di L'un contro l'altro armati (Mursia 1995) e, per Sperling & Kupfer, di La fiamma e la celtica (2006) e Il sangue e la celtica (2008). Il suo blog.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    9788820041939
  • ANNO DI USCITA
    2006
  • PAGINE
    424


Become a fan



Commenti



Più venduti