• Perchè proprio a me?

    Melania Rizzoli

    Come ho vinto la mia battaglia per la vita

    Perché proprio a me? Quante volte mi sono sentito rivolgere, nella mia lunga vita di medico, questa domanda. Quante volte l'ho immaginata sorgere d'improvviso dentro la coscienza, come un potente colpo che ferisce l'anima; quante volte l'ho vista silenziosa, ma più penetrante di una voce urlata, brillare dentro agli occhi che hanno incrociato il mio volto.» Così scrive Umberto Veronesi nella Prefazione a questo libro, toccante e spiritoso insieme, in cui Melania Rizzoli racconta la sua personale battaglia contro il cancro da un duplice punto di vista: quello di medico che ha lungamente lavorato in un reparto oncologico, e quello di paziente affetta da un tumore del sangue. Forte di una profonda fiducia nei progressi della ricerca e di un innato ottimismo, dopo il fallimento delle terapie classiche Melania ha intrapreso la strada del trapianto di cellule staminali, che dà risultati impensabili fino a vent'anni fa e ha cambiato il destino di alcuni tipi di tumore maligno, una volta definiti «senza speranza». Melania è guarita e ha voluto scrivere la propria storia per tutti coloro che vivono una situazione simile alla sua. Perché è una donna che vive la vita a piene mani e vuole essere d'aiuto. Perché sa che il suo essere medico è stato un osservatorio privilegiato per capire come rapportarsi ai malati di tumore. Perché la speranza non finisca mai.
    + Leggi tutto
    commenti


Melania Rizzoli

Melania Rizzoli

Melania Rizzoli è nata a Roma, dove vive e lavora. Laureata con lode in Medicina e Chirurgia, specializzata con il massimo dei voti in Medicina Interna presso l'Università La Sapienza di Roma, è stata dirigente medico presso un grande ospedale romano per oltre vent'anni, lavorando per un decennio in un Dipartimento Oncologico. Ha pubblicato oltre novanta articoli e saggi su riviste scientifiche italiane e internazionali. Dal 2004 è vicepresidente dell'AIL (Associazione italiana contro le leucemie - linfomi e mieloma) che si occupa della ricerca e dell'assistenza ai malati di tumori del sangue. Sposata con Angelo Rizzoli, ha due figli, Arrigo e Alberto. È deputato al Parlamento italiano e membro della Commissione Affari sociali e della Commissione di inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali. Per Sperling & Kupfer ha pubblicato Perché proprio a me? (2008, Premio Capalbio) e Se lo riconosci lo eviti (2009).

leggi tutto
Umberto Veronesi

Umberto Veronesi

UMBERTO VERONESI è uno dei maggiori esperti mondiali nella ricerca oncologica ed è direttore scientifico emerito dell'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, da lui fondato.
È stato ministro della Sanità dal 2000 al 2001.
Ha ricevuto quattordici lauree honoris causa e prestigiosi premi internazionali.
Ha anche dato vita alla Fondazione Umberto Veronesi per il progresso delle Scienze, movimento di pensiero a favore della cultura e della scienza.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978887339184
  • ANNO DI USCITA
    2011
  • PAGINE
    240


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche


Dello stesso autore


Commenti


Più venduti