• Narrativa

    Presagi d'innocenza

    Patti Smith

    Mistica e provocatrice, mendicante e sciamano, Patti Smith, dopo oltre dieci anni di silenzio, torna a intingere la penna nella linfa dell'anima per comporre questa raccolta: un'opera che segna l'importante punto d'arrivo di una poetessa che ha saputo esprimere la sua visione del mondo in liriche, inni e ballate di incredibile potenza e suggestione. L'artista si inserisce nella grande tradizione dei cantori di strada e degli artigiani della parola, di cui raccoglie l'eredità; e lo fa con un linguaggio dirompente e originale che l'accomuna a Charles Bukowski e Jim Carroll. Ma le sue radici sono eclettiche e singolari, e affondano in Blake, Rimbaud, Picasso, Arbus e Johnny Appleseed. Dal cantico di oscuri pellegrinaggi nelle lande del dolore fino alla bellissima Uccelli dell'Iraq, i versi di Patti Smith sono oracoli del nostro tempo.
    + Leggi tutto
    commenti


Patti Smith

Patti Smith è poetessa, artista, interprete. Ha esordito nella musica nel 1975 con il rivoluzionario album Horses, cui sono seguiti, tra gli altri, Radio Ethiopia, Easter, Dream of Life, Gone Again e Trampin'. Le sue opere grafiche sono esposte nei più importanti musei americani e la retrospettiva Strange Messenger ha fatto il giro del mondo. Ha scritto libri di canzoni e poesie. Madre di due figli, Jesse e Jackson, vive a New York.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978887684897
  • ANNO DI USCITA
    2006
  • PAGINE
    128


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche



Commenti


Più venduti