• Narrativa

    Storia di una ladra di libri

    Markus Zusak

    È il 1939 nella Germania nazista.
    Tutto il Paese è col fiato sospeso. La Morte non ha mai avuto tanto da fare, ed è solo l'inizio.
    Il giorno del funerale del suo fratellino, Liesel Meminger raccoglie un oggetto seminascosto nella neve, qualcosa di sconosciuto e confortante al tempo stesso, un libriccino abbandonato lì, forse, o dimenticato dai custodi del minuscolo cimitero.
    Liesel non ci pensa due volte, le pare un segno, la prova tangibile di un ricordo per il futuro: lo ruba e lo porta con sé.
    Così comincia la storia di una piccola ladra, la storia d'amore di Liesel con i libri e con le parole, che per lei diventano un talismano contro l'orrore che la circonda.
    Grazie al padre adottivo impara a leggere e ben presto si fa più esperta e temeraria: prima strappa i libri ai roghi nazisti perché «ai tedeschi piaceva bruciare cose.
    Negozi, sinagoghe, case e libri», poi li sottrae dalla biblioteca della moglie del sindaco, e interviene tutte le volte che ce n'è uno in pericolo.
    Lei li salva, come farebbe con qualsiasi creatura.
    Ma i tempi si fanno sempre più difficili.
    Quando la famiglia putativa di Liesel nasconde un ebreo in cantina, il mondo della ragazzina all'improvviso diventa più piccolo.
    E, al contempo, più vasto.
    + Leggi tutto
    commenti

  • Altre edizioni:


Markus Zusak

Markus Zusak

Markus Zusak è uno scrittore australiano nato nel 1975 e vive a Sydney con la moglie e i due figli. Premiato autore di diversi romanzi, Markus Zusak ha raggiunto la fama internazionale grazie all'enorme successo di Storia di una ladra di libri, tradotto in quaranta lingue, bestseller da otto milioni di copie nel mondo, dal quale è stato tratto l'omonimo film.
Per Sperling & Kupfer ha pubblicato anche Io sono il messaggero.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978886836332
  • ANNO DI USCITA
    2016
  • PAGINE
    576


Become a fan