• Storie e personaggi

    Tanto sesso, siamo inglesi!

    Antonio Caprarica

    Eccessi, scandali, perversioni nel Paese del self-control

    No Sex Please, We're British: a giudicare dal successo di botteghino ottenuto dalla commedia del 1971, che a Londra fu rappresentata senza interruzione per sedici anni, con diverse migliaia di repliche, agli inglesi non dispiace essere considerati un popolo ordinato, compassato e pudibondo, un popolo «niente sesso». Le incursioni di Antonio Caprarica nella storia e nella cronaca della sessualità britannica rivelano al contrario la debolezza dello stereotipo e riservano la scoperta di una nazione ossessionata dai piaceri della carne, fra casi e personaggi sorprendenti. Vescovi che esercitano il privilegio di sfruttare i postriboli, riscuotendo l'affitto dalle prostitute. Sovrani che trasformano la corte in un vero e proprio bordello. Maîtresse che inventano ingegnosi meccanismi per lo spanking, la pratica delle sculacciate esercitata come castigo nelle severe scuole del Regno e trasformata in eccitante tortura da infliggere a nobili natiche maschili o femminili. Aristocratici occupati ad aggiornare un libretto, vero best seller di vendite nel 1760, con le «specialità» delle professional beauties disponibili in città. Politici e uomini d'affari ricattati per la loro frequentazione dei «club sodomiti». Nel racconto dei peccati di Londra anche la rispettabilità vittoriana si mostra come una patina di ipocrisia che rende ancora più piccante la trasgressione. Un incredibile repertorio di passioni e commerci, di reali mantenute, procaci popolane e nobili libertini, che solleva il velo sul lato più nascosto e sfrenato del carattere degli isolani.
    + Leggi tutto
    commenti

  • Altre edizioni:

    ebook   €9,99
    rilegato   €18,90
Leggi Capitolo Leggi il primo capitolo

Antonio Caprarica

Antonio Caprarica

ANTONIO CAPRARICA (Lecce, 1951) ha accumulato la sua vasta esperienza internazionale in trent'anni di reportage televisivi dall'estero: per la Rai è stato prima inviato di guerra in Afghanistan e Iraq, poi corrispondente da Gerusalemme, Il Cairo, Mosca, Parigi e Londra.
Ha lavorato anche nella carta stampata, come commentatore politico dell'Unità e di Epoca e condirettore di Paese Sera, e in radio, come direttore dei Giornali radio Rai e RadioUno.
Per la sua attività ha ricevuto i più prestigiosi premi di giornalismo.
È autore di romanzi, racconti di viaggio e saggi. Tra i suoi titoli di maggior successo, tutti pubblicati da Sperling & Kupfer, La ragazza dei passi perduti, Dio ci salvi dagli inglesi... o no?!, C'era una volta in Italia, Il romanzo dei Windsor, Il romanzo di Londra, Tanto sesso, siamo inglesi!

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    978882005891
  • ANNO DI USCITA
    2015
  • PAGINE
    240


Become a fan

Ti potrebbero interessare anche


Dello stesso autore


Commenti


Dal Blog di Sperling vai al Blog


Più venduti