• Narrativa

    Le notti bianche

    Fëdor M. Dostoevskij

    «Sono un sognatore, ho una vita reale talmente limitata che raramente mi capitano momenti come questo… Sognerò di voi l'intera notte, tutta la settimana, l'intero anno.» Un giovane solitario, nella magia inquieta delle notti bianche di San Pietroburgo, incontra una misteriosa ragazza, Nasten'ka, che risveglia in lui l'amore. Per quattro notti i due si danno appuntamento, raccontandosi e confidandosi, e al giovane sognatore, che apre il suo cuore per la prima volta, il futuro sembra dischiudersi, come se finalmente la realtà lo lasciasse entrare. Ma quel sentimento cresciuto in poche notti si rivelerà solo un altro sogno, e il risveglio sarà brusco e doloroso. Il "romanzo sentimentale" di Dostoevskij, un classico intramontabile.
    commenti


Fëdor M. Dostoevskij

Fëdor Michàjlovic Dostoevskij (1821-1881). Tra il 1861 e il 1880 scrisse i suoi capolavori: Umiliati e offesi, Delitto e castigo, Il giocatore, L'idiota, I fratelli Karamazov.

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    9788855440141
  • ANNO DI USCITA
    2021
  • PAGINE
    160


Become a fan



Commenti



Più venduti