Torna indietro
Mollare non è una cosa da deboli COD. ISBN 9788892744240
Narrativa

Mollare non è una cosa da deboli

Julia Keller

Pagine 272
Anno di uscita 2023
Prezzo € 9,99
Edizione
La rinuncia, nella nostra società, è diventata sinonimo di sconfitta, fallimento, è «l'ultimo nascondiglio del perdente». Solo recentemente la pandemia ci ha aiutato ad aprire gli occhi su ciò che non andava nelle nostre vite: relazioni non sane, lavori poco gratificanti, superiori dittatoriali ed egoriferiti. Eppure la rinuncia rimane un'onta: «non esistono rinunciatari seriali su LinkedIn». Ma quand'è che le cose hanno preso questa piega? Quand'è che la resilienza è diventata la qualità che tutti dovremmo augurarci di possedere? Julia Keller, già vincitrice del Premio Pulitzer per il miglior articolo giornalistico, ci aggiorna sulle ultime scoperte della scienza riguardo alla capacità degli esseri umani di cambiare abitudini e comportamenti, aiutandoci a comprendere quando e dove ha cominciato ad affermarsi l'idea della perseveranza a tutti i costi. E lo fa raccontando le scelte di chi è riuscito per davvero a lasciare un lavoro o una relazione insoddisfacente: «le loro storie», scrive, «possono aiutarci a respingere il pensiero unico che domina questo campo (e i consigli perentori di troppi libri di auto-aiuto), secondo cui la perseveranza è una strategia vincente e infallibile», un valore che negli anni è stato «coltivato ad arte, e ci viene venduto come un qualsiasi bene di consumo». Il mondo, però, la realtà in cui siamo tutti quotidianamente immersi, sembra suggerirci qualcosa di diverso, che «il segreto di una vita felice e produttiva non è nelle qualità che normalmente ci vengono inculcate - caparbietà e risolutezza - ma nella flessibilità, nella leggerezza che deriva dalla capacità di abbandonare i pesi inutili, nel preambolo di un coraggioso salto nel futuro, nella disponibilità ad accogliere le novità a braccia aperte. Nel sapere quando è ora di dire basta».

Julia Keller

Julia Keller è una giornalista Premio Pulitzer, autrice e insegnante. Ha conseguito un dottorato in letteratura inglese all'Ohio State University. Ha insegnato alla Princeton University, alla University of Chicago e alla University of Notre Dame. È stata per molti anni staff writer del Chicago Tribune, prima di abbandonare il mondo del giornalismo per diventare scrittrice a tempo pieno.
Caro lettore, se desideri restare aggiornato sulle novità editoriali e le iniziative di Sperling & Kupfer iscriviti alla nostra newsletter: è semplice e gratuita.
Iscriviti alla newsletter