America hustle - Il re della truffa

8/01/2014

News



  • Mel Weinberg mi piace. È diverso, in un certo senso è più onesto di molte persone che conosco, e le sue bugie sono brillanti.”

    Questo si legge nella prefazione a Il re della truffa, scritto dal reporter investigativo Robert W. Greene, due volte premio Pulitzer.

    Greene ricostruisce lo scandalo che ha messo nel sacco il fiore della politica americana grazie a una banda improvvisata di agenti e imbroglioni, formata intorno a Mel Weinberg (figura irresistibile): l'operazione Abscam condotta dall'FBI.


    Questa è la storia di Mel Weinberg, avventuriero e imbroglione patentato, e dell’operazione Abscam vista attraverso i suoi occhi, una storia basata in parte su 237 colloqui avuti con lui dal marzo del 1980 fino al 29 gennaio 1981. Sono riuscito ad accedere anche a molti nastri dell’FBI dell’operazione Abscam e alle trascrizioni ufficiali di sei processi e di due udienze speciali sull’argomento. Per quanto riguarda le informazioni sulla sua vita, mi sono basato su quanto mi hanno raccontato lui stesso e i suoi parenti.

    Ho raccolto altre prove nei documenti relativi agli anni in cui Weinberg esercitava la professione di truffatore: file della sua società, la London Investors Ltd., rapporti della polizia, colloqui con la moglie Marie e con altre persone. Gli anni di Abscam sono documentati nei nastri dell’FBI, nelle registrazioni dei tribunali e in numerose interviste. (Robert W. Greene)


    Nelle sale il film American Hustle




Commenti


Rassegna stampa