Eloisa Donadelli racconta Ricordami nell'acqua

9/06/2020

L'AUTORE RACCONTA


  • Arriva un momento nella vita in cui ci chiediamo cosa è stato del nostro essere figli. Guardiamo i nostri genitori con occhi diversi e cominciamo a definirne i contorni. Certi ricordi inspiegabili, atteggiamenti duri, frasi faticose, diventano comprensibili.
    Io vivo accanto ad un fiume. Ascolto ogni giorno, accovacciata sul balcone, il fluire, mentre il cuore sta a riposo. Ascolto il suono cristallino e osservo l’acqua che si modifica continuamente Sto imparando a riconoscerne i cambiamenti, quando è violento e vuole esondare, quando è nascosto a svernare, quando è tranquillo e mi mostra i suoi pesci.

    Così è nato il romanzo ‘Ricordami nell’acqua‘, mentre stavo accovacciata a spiare un fiume che mi ha chiesto cosa significhi essere figli. Ho subito pensato, con un sorriso, a quei due giovani hippie che hanno cercato di fare il meglio per crescermi. Ma questa non è la mia storia.

    Questa è la storia di Neve. Del momento in cui scopre di non poter diventare madre a causa di una odiosa adenomiosi e lascia Rocco, donandogli la possibilità di diventare padre. I suoi antichi fantasmi sono diventati pesanti, vanno liberati al loro destino perciò decide di tornare ai luoghi della sua infanzia dove tutto è rimasto sospeso come allora. Quando suo padre, nota guida alpina, sparì, senza fare più ritorno. Quando sua madre cominciò ad avvolgerla in una tela , che invece di proteggere finí per soffocarla. Quando Cristiano fuggí al suo destino. Quando Neve cominciò a trasformarsi, come acqua nei diversi stati.

    Anche noi siamo acqua, fatti di particelle in continuo cambiamento, che scorrono verso qualcosa che non conoscono e sono in grado di disporsi in un perfetto ordine geometrico. Basta trovare l’armonia per trasformarsi in unici e meravigliosi fiocchi di neve.

    Anche io ho miei fantasmi che chiedono di uscire e fatico ad aprire i cancelli. Scrivere è l’unico modo per farlo.


Commenti



Eloisa Donadelli

Eloisa Donadelli

Eloisa Donadedelli, nata a Morbegno nel 1975, ha vissuto un anno negli Stati Uniti, dove si è diplomata alla Lincoln High School di Sioux Falls. Laureata in lingue e letterature straniere all'Università Statale di Milano, ha collaborato con il quotidiano La Provincia di Sondrio, per poi dedicarsi all'insegnamento, professione che svolge...

leggi tutto



Dal Blog di Sperling vai al Blog


Autori



vedi tutti

Become a fan

Eventi



vedi tutti

Più venduti