• Narrativa

    Il giorno in cui ho imparato a volermi bene

    Serge Marquis

    Maryse, illustre neuropediatra, è una donna bella e intelligente, ma terribilmente narcisista e ossessionata dal bisogno di essere sempre la numero uno. È anche madre di Charlot, un bambino singolare, che sa meravigliarla ed esasperarla al tempo stesso. Come una sorta di Piccolo Principe, fin dalla più tenera età Charlot la disarma con domande sulle verità più essenziali: la felicità, il senso della vita e dell'amore. Grazie a Charlot e ai suoi quesiti filosofici, Maryse inizia a spogliarsi delle sue certezze inossidabili e a lasciarsi andare alla vera gioia: quella che si raggiunge solo con l'intelligenza del cuore.
    commenti

  • Altre edizioni:


Serge Marquis

Serge Marquis, nato in Québec nel 1953, è uno psichiatra di fama internazionale, specializzato nel trattamento dei disturbi da stress, burnout e logorio psicologico nei luoghi di lavoro. Nel 1995 ha fondato l'associazione T.O.R.T.U.E. (Organisation pour Réduire les Tensions et l'Usure dans les Entreprises). È autore di vari libri, tra cui il bestseller mondiale Ferma il criceto che hai in testa! Successo confermato da Il giorno in cui ho imparato a volermi bene: parabola moderna che ci invita a liberarci degli atteggiamenti che avvelenano la vita.
www.tortue-marquis.com

leggi tutto

Caratteristiche tecniche

  • COD. ARTICOLO
    9788820097790
  • ANNO DI USCITA
    2018
  • PAGINE
    266


Become a fan