Addio a Brink, una grande voce alzata contro l’apartheid

Intellettuale bianco e progressista, grande amico di Nelson Mandela, André Brink si è spento a Città del Capo lo scorso 7 febbraio. Brink si è sempre schierato in prima linea nella denuncia dell’apartheid e di ogni forma di razzismo. 

Frassinelli ha pubblicato uno dei suoi romanzi più belli, Un’arida stagione bianca, che ha ricevuto il Prix Mecidis francese nel 1980 e che ha ispirato l’omonimo film del 1989 con Marlon Brando.

L’ebook sarà disponibile a 4,99 euro fino al 28 febbraio.

Addio, Nelson Mandela

Scompare a 95 anni Nelson Mandela, il padre del Sudafrica post-apartheid. 

Lo ricordiamo con le parole dell’arcivescovo Desmond Tutu, prese dell’aintroduzione al libro Parole per il mondo

“Il libro che avete tra le mani è un vero miracolo. Le parole che contiene furono negate al mondo per almeno quarant’anni. Dal dicembre 1952, quando Nelson Rolihlahla Mandela fu bandito dal governo dell’apartheid, fino al febbraio 1990, data della sua gloriosa liberazione, citare lui o i suoi scritti era un crimine punibile con il carcere.

Ma Mandela era ben lungi dall’esser messo a tacere. Le sue parole circolavano, quando l’hanno fatto, in sussurri furtivi o contrabbandati al di fuori della prigione e diffusi dagli esiliati.

Il fatto che ora Mandela sia una delle persone più citate al mondo è una rivoluzione straordinaria e testimonia il fatto che la verità non può essere imbavagliata e la saggezza non può essere fermata.”

Become a fan