Francesca Corrado – Il fallimento è rivoluzione

Il fallimento è rivoluzione Perché sbagliare fa bene.

Il fallimento è rivoluzione non è solo un libro ma è un progetto che nasce dal desiderio, condiviso con l’editore, di mettere a disposizione delle persone e delle imprese idee, risorse e strumenti per guardare l’errore e il fallimento da una prospettiva diversa. In questi anni, infatti, ho rielaborato molte delle discipline che insegno da tempo e le ho combinate in modo originale, prendendo spunto dalla mia esperienza personale e dal mio itinerario professionale e formativo, attingendo alle ultime ricerche nel campo delle neuroscienze e della psicologia, del gioco, del teatro e dello sport. Il libro è suddiviso per lezioni. Il titolo di ogni capitolo è stato infatti pensato come una lezione da apprendere, un insegnamento da fare proprio e da mettere in pratica in ogni momento della vita.

La prima lezione è questa: La vita è complessa e l’errore è naturale

La vita non è lineare. Ma è un alternarsi di salite e discese, accelerate e frenate. E in questo percorso di alti e di bassi scopriremo che l’errore è un elemento necessario per apprendere e migliorare.

La seconda lezione è: La mente è complessa e apprende per prove ed errori

In questa lezione impareremo a sviluppare il giusto mindset, ad allenarci al fallimento, a mollare quando è giusto farlo, e a improvvisare di fronte agli imprevisti della vita.

La terza lezione: Non avere paura di scegliere e ragionare fuori dagli schemi

Il fallimento e l’errore sono strettamente connessi alla scelta. Scegliere ci fa paura perché dobbiamo fare la scelta giusta. Ma l’errore non è mai nella scelta in sé ma nel processo che ci ha portato a prendere quella decisione. Attraverso esercizi e test capiremo meglio le 5 personalità di fronte ad una scelta, impareremo a pensare fuori dagli schemi.

A fine capitolo troverete le Vitamine di positività, esercizi per la mente, un concentrato di energia per cambiare il proprio mindset.

La quarta lezione: Il successo è la somma di esperienze fallimentari

Il campione è super perdente. Dalla biografie di campioni sportivi, imprenditori, scienziati, artisti emerge un elemento comune: nessuno è immune dall’insuccesso.

Impareremo a valorizzare le nostre cadute e imperfezioni grazie dal Curriculum Up and Down, ad usare uno strumento chiamato Ritorno sul fallimento, e capiremo che nascondere e punire gli errori non è una buona strategia. Troveremo nel capitolo tutti i consigli per seminare una sana cultura dell’errore

La quinta lezione: Per non errare devi conoscere

Non basta sapere che sbagliando si impara, occorre analizzare i propri errori. E in questo capitolo impareremo a distingure i diversi tipi di errori, quelli basati sulle abilità, le regole, e la conoscenza, affronteremo il tema degli errori sistematici che fa il nostro cervello e apprenderemo tre diverse tecniche per accogliere, analizzare e abbracciare l’errore.

L’unico vero errore è quello da cui non avremo appreso alcuna lezione.

A chi è rivolto questo libro? Questo percorso è pensato in particolare per tutti coloro, donne e uomini, che hanno intrapreso un percorso, ma hanno deciso di non proseguirlo per paura di non ultimarlo; per quelli che, pur consapevoli che sbagliando si impara, sono avversi al rischio e timorosi dei cambiamenti; per chi non riesce a mettersi in gioco perché teme il giudizio altrui. Ed è pensato per le persone curiose. Ciascuno può infatti trovare suggestioni e risorse da mettere in pratica nella propria vita personale e professionale, scoprendo gli errori sistematici e una diversa prospettiva attraverso la quale guardare se stessi e il mondo.

Il libro ha una colonna sonora, una canzone dei Florence + The Machine dal titolo Dog Days Are Over. Dog days significa letteralmente «giorni da cane», ed è un’espres­ sione inglese che indica i giorni più caldi dell’anno ma anche, metaforicamente, i periodi più fallimentari della nostra vita. Quan­ do sembra che nulla cambi e tutto pare andare male, la felicità può però sorprenderci all’improvviso. E allora, anche se la ripartenza sarà dolorosa, quello è il momento giusto per ricominciare il mo­ mento giusto per riprendere in mano la vostra vita e correre più velocemente di prima.

Mi auguro che questo libro possa aiutarvi a vivere la vita e af­ frontare i vostri dog days e le cadute senza alcun timore della perdita e della sconfitta, ma con la certezza che, prima o poi, ci sarà ad aspettarvi una nuova conquista, una nuova opportunità, un nuovo inizio.

Per aiutarvi in questo viaggio di scoperta che faremo insieme, sul potere dell’errore e sulla sua bellezza, potete visitare il sito web www.elogiodelfallimento.com e scaricare gratuitamente materiali e strumenti suggeriti in questo libro.

 

 

 

Become a fan