Ricominciare a Parigi: l’Italia e l’italiano con Corine Gantz

Non so cosa abbia fatto scattare la scintilla. Un incantevole aprile? O Sotto il sole della Toscana? (Penso che entrambi questi film/libri mi siano stati di ispirazione per Ricominciare a Parigi). O forse ha qualcosa a che vedere con quel pericoloso ragazzo italiano con cui sono uscita per 3 anni? Il punto è: io ho sempre voluto imparare l’italiano. Una volta all’anno mi procuro un set di audiocassette in biblioteca e mi applico febbrilmente per qualche settimana. Ma poi la vita si mette in mezzo.

È una fantasia condivisa da molti poter parlare in italiano, con italiani, in Italia. Per me, sarebbe il massimo se succedesse ad aprile e in Toscana. (Anche George Clooney faceva parte della mia fantasia, ma ora che si è sposato non mi interessa più). Immaginate quindi il mio stupore quando, dopo tutti questi anni, durante i quali io ho imparato solo a mettere insieme alla meno peggio qualche parola, i miei personaggi – da un momento all’altro – si sono messi a parlare fluentemente l’italiano!

Il 2015 è iniziato quando le buone notizie del 2014 hanno preso vita. Sono felicissima che il mio romanzo sia stato tradotto in italiano.

E con una bellissima copertina!

Corine Gantz  

Become a fan