Le ricette della Dieta del Supermetabolismo

“Quello che voglio è vedervi cucinare, preparare e gustare cibo vero, che è la base imprescindibile di un metabolismo sano e veloce.”

Ecco una delle frasi che rimangono più impresse leggendo la prefazione del nuovo libro della Pomroy: la salute, il benessere passano attraverso la cucina. Un libro di ricette è quello che serve per completare il proprio percorso verso una forma fisica invidiabile.

Parola d’ordine? “Cibo vero” quello che deve essere cucinato, ma facile da preparare.

“Se avete letto il mio libro precedente, La dieta del Supermetabolismo, sapete che il mio programma prevede di mangiare, e di mangiare molto: tre pasti e due spuntini al giorno, e qualche volta anche di più. E sapete anche che si tratta di una dieta per stimolare il metabolismo e favorire la perdita di peso attraverso  ciò che si mangia. Ma per ottenere tutto questo avete bisogno di cibo vero, e il cibo vero deve essere cucinato. Inoltre, se conducete una vita impegnata, come la maggior parte dei miei clienti, i piatti devono essere facili da preparare, devono avere un buon sapore e devono farvi bene.”

Lo scopo del libro?

Lo scopo di queste pagine è dunque insegnarvi a preparare del cibo fantastico, che vi faccia sentire fantastici e che vi dia un aspetto fantastico. Cibo che vi renderà orgogliosi, quando lo porterete in tavola per voi, per gli ospiti o per la vostra famiglia. Cucinare significa partecipare in modo attivo allo stare bene, è il tassello che permette di assumere il controllo della propria salute e di aggiustare un metabolismo che in qualche modo e in un dato momento lungo il cammino si è rotto.”

Un buon rapporto con il cibo è possibile

“Se l’alimentazione è stata la vostra nemica del passato, adesso è tutto finito. Qui comincia un futuro in cui il cibo è la vostra medicina: è l’unica cosa che abbiamo per costruire il nostro corpo, garantirci un cuore sano, ossa e muscoli robusti, e anche pelle, capelli e unghie in ottimo stato.”

Cosa non troveremo mai in questo libro?

“Ci sono tuttavia alcune cose che non troverete in questo libro. Per esempio, non sentirete parlare di ingredienti finti o confezionati. Non troverete dolcificanti artificiali né cibo che ne contenga, e nemmeno calcoli di calorie, carboidrati o grassi.

Se avete già letto La dieta del Supermetabolismo, sapete che “calorie assimilate e calorie bruciate” sono soltanto un mito, e che non dovete affatto tornare a calcolare calorie o carboidrati o grassi come forse avete fatto nelle diete precedenti.”

 

PREVENIRE IN CUCINA MANGIANDO CON GUSTO

Eccomi qua, mi presento…

Sono Anna Villarini per lavoro mi occupo di prevenzione attraverso gli stili di vita e l’alimentazione e, per diletto, cucino.

Ho deciso di occuparmi di ricerca in campo nutrizionale a 15 anni e ho avuto la grande fortuna di conoscere e affiancare il dottor Franco Berrino (un pilastro nel mio percorso scientifico).

Questo libro nasce dopo altri due perché, per prima cosa, mi è sembrato importante chiarire le basi scientifiche che legano il cibo alla prevenzione Prevenire i tumori mangiando con gusto, poi valutare come i cibi in commercio aiutino o danneggino la nostra salute Scegli ciò che mangi e infine, da curiosa quale sono, ho pensato di sperimentare, modificandole (se necessario) per renderle un po’ più sane (buone erano già!) e fornire così uno strumento utile alla quotidiana preparazione del cibo.

Le oltre 500 ricette proposte sono semplici e gustose, sono alla portata di tutti, vanno bene per tutte le età e aiutano a uscire dalla monotonia della cucina che troppo spesso prevede solamente pasta al pomodoro e carne.

Gli chef che hanno contribuito hanno permesso a questo libro di arricchirsi anche di ricette di alta gastronomia che vi invito a provare.

E adesso iniziamo a prenderci cura di noi a partire da ciò che mangiamo!

Become a fan