L’oroscopo dello scrittore – Giugno

Lo scrittore dell’Ariete può trascorrere tranquillamente la prima parte del mese in vacanza.  Mercurio appare infatti troppo maldestro e confuso per garantire fortuna o bellezza nella creazione. A penna ferma sino al 17.

Lo scrittore del Toro si ricordi che Mercurio darà una mano solo nella prima settimana del mese. Poi le sue energie si faranno molto meno buone e creare sarà un problema, anche per il vostro segno. Venere vi porterà ispirazione.    

Lo scrittore dei Gemelli prenda diligentemente nota delle sue fortune “alterne”: buone e pratiche le qualità letterarie sino al giorno 7, decisamente caotiche e poco brillanti sino al 17, neutrali nelle giornate seguenti.    

Lo scrittore del Cancro dovrà raccogliere spunti e intuizioni nella prima settimana del mese per poi mettere il tutto in pratica – bianco su nero – grazie alla Luna Nuova del giorno 27. Fortuna con i lavori che implicano emozione.       

Lo scrittore del Leone sappia che doti&qualità letterarie – o presunte tali – non sempre saranno fluide e fluenti.  Talvolta, infatti, mancherà in voi proprio l’ispirazione e la capacità di tradurre in parole i sentimenti.

Lo scrittore della Vergine capirà presto, grazie alla sua innata perspicacia, che giugno non è il mese migliore per lavorare. Troppe le incertezze e le inquietudini che Mercurio e Nettuno mandano in onda, meglio rimandare.         

Lo scrittore della Bilancia appare colmo di entusiasmo e di voglia di fare, ma Mercurio non sembra capace di aiutare né voi né gli altri segni. Insomma muovetevi in punta di penna mettendo in conto ritardi o rivisitazioni.       

Lo scrittore dello Scorpione riceve lo stimolo di Marte (ora diretto e desideroso di fare) e di Mercurio (incostante e un po’ traditore). Sarà sufficiente muoversi e agire con cautela, senza troppo impegno e spreco di energie.          

Lo scrittore del Sagittario sappia che Mercurio lo sosterrà e gli dimostrerà amicizia solo sino al giorno 7. Intanto la Luna aiuterà anche i più distratti a capire quando le forze del cielo non saranno più alleate. Limitatevi a ricercare ispirazione. 

Lo scrittore del Capricorno raccoglierà sfide e stimoli nella prima settimana del mese facendo tesoro di queste intuizioni. Custodite gelosamente idee e spunti per poi trasformarli poi in realtà. Ma non subito, non ora.   

Lo scrittore dell’Acquario non può essere spaventato dall’instabilità e dalla imprevedibilità, nemmeno da quella delle stelle.  Mercurio vi sarà amico a singhiozzo, sarete voi a dover cogliere l’attimo fuggente. Lo farete benissimo.  

Lo scrittore dei Pesci osserverà incuriosito le strane bizze e evoluzioni di un Mercurio assolutamente indeciso e pasticcione. Ma i suoi movimenti saranno per voi fonte di ispirazione, difficile cadere nella ripetitività e nella scontatezza.        

L’oroscopo dello scrittore Aprile

Oroscopo dello scrittore.  APRILE

Lo scrittore dell’Ariete può riposare e lasciare a casa gli strumenti del mestiere sino al giorno 23. Poi, con l’ingresso di Mercurio nel segno, idee e parole si faranno fluide, abbondanti, intense e fortunate. Si tratta solo di saper aspettare le stelle.  

Lo scrittore del Toro sarà protetto dalle stelle dal giorno 5 sino al 23. In questo periodo, infatti, il segno sarà sostenuto sia nella forma espressiva, grazie a Venere, che nella qualità dei contenuti, grazie a Mercurio.  

Lo scrittore dei Gemelli deve evitare di creare e comporre nella parte centrale del mese. Mercurio è debole, e Venere non aiuterà a trovare la forma e il gusto migliori. Poi, dopo il 20, le energie della mente si faranno più fortunate.     

Lo scrittore del Cancro dovrà lasciarsi ispirare dalle intuizioni e dalle emozioni tipiche per uno scrittore d’acqua come siete voi. Non cercate o inseguite la logica ad ogni costo, idee e parole fluiranno spinte da forze invisibili (o dalle stelle).      

Lo scrittore del Leone è tra quelli che dovrebbero prendersi una breve vacanza. Perché Venere e Mercurio non sembrano proprio aiutarvi ad esprimere il meglio di voi. Andrà un po’ meglio nell’ultima settimana grazie ai nuovi favori mercuriali.  

Lo scrittore della Vergine può investire la prima parte del mese facendo crescere le idee di tipo pratico, lavorando alla componente più materiale, quasi burocratica, dei suoi progetti. Per la forza creativa se ne riparlerà dopo il giorno 23.       

Lo scrittore della Bilancia è stanco. Stanco di sopportare le intemperie di Marte, stanco di vivere in perenne fase di accelerazione. Ma, forze a parte, Venere vi consente una buona capacità di esprimere e raccontare bellezza. Non sprecatela.     

Lo scrittore dello Scorpione sembra destinato a godere di un mese particolarmente favorevole e fortunato per le attività creative e intellettuali. I trigoni celesti lo aiutano, infatti, ad esprimersi sempre in modo gradevole e intelligente. Tocca a voi.        

Lo scrittore del Sagittario sembra incapace di esprimere e dare corpo alle idee e alle intuizioni che vive interiormente. Mercurio lo blocca e gli impedisce di tradurre in parole i pensieri e le immagini. Ma tutto sarà più facile dopo il giorno 23.

Lo scrittore del Capricorno Mercurio e Venere, collocati nella casa dell’espressione e delle comunicazioni, rappresentano certamente un ottimo segnale di fortuna e di capacità di tipo letterario e intellettuale. Un mese da vivere al 100%..   

Lo scrittore dell’Acquario potrebbe investire i primi giorni del mese immaginando, colorando e abbellendo idee e progetti (approfittate di Venere). Poi, negli ultimi giorni d’aprile, sarà facile (e meraviglioso) calare il tutto nella realtà.

Lo scrittore dei Pesci sappia di poter contare sui 20 giorni centrali del mese. In quel periodo, infatti, le forze del gusto e delle idee saranno in transito nel segno facendo dei Pesci i migliori autori dello zodiaco.     

L’oroscopo dello scrittore – Febbraio

Oroscopo dello scrittore.  FEBBRAIO

Lo scrittore dell’Ariete dovrebbe semplicemente prendersi una piccola pausa per poi riprendere le sue fatiche intellettuali dal giorno 13, quando cioè Mercurio vi sarà nuovamente amico. Un ottimo finale di mese vi attende.

Lo scrittore del Toro godrà delle idee e delle forme espressive più fortunate nei primissimi giorni del mese, ovvero sino a quando, il giorno 6, Mercurio procederà in maniera diretta e spontanea. Meno facile creare nell’ultima parte di febbraio.   

Lo scrittore dei Gemelli godrà di ottime capacità intellettive e creative solo ed esclusivamente dal giorno 13 in poi. Prima potreste invece essere interessati da questioni più urgenti e capaci di distrarvi. Vi mancherà spesso la concentrazione.    

Lo scrittore del Cancro si ricordi che Mercurio, il pianeta dello scrivere, è un corpo celeste volubile e imprevedibile. Meglio dunque approfittare di lui quando ci è amico, ovvero nei primi 10 giorni del mese. Poi sarà tutto meno facile.   

Lo scrittore del Leone appare inevitabilmente stimolato e sedotto dalle smanie letterarie di un Mercurio inafferrabile. Ma non tutto è come lo si vorrebbe: le vostre doti creative saranno infatti accettabili solo nella prima decade del mese.

Lo scrittore della Vergine difficilmente potrà essere attento e scrupoloso (come ama essere) nella prima metà di febbraio. Mercurio, in opposizione, vi impedirà di essere brillanti e acuti. Andrà molto meglio negli ultimi giorni del mese.     

Lo scrittore della Bilancia non abbiate alcuna fretta di gettarvi a capo fitto nella scrittura. Mercurio vi consiglia di limitarvi a raccogliere idee e spunti nei primi 14 giorni per poi dedicarvi all’attività creativa. Seguite la vostra stella.   

Lo scrittore dello Scorpione nei primi giorni di febbraio dovrà dimenticarsi del mondo per dedicarsi, anima e corpo, alla creazione. Mercurio vi darà le migliori soddisfazioni fino al giorno 6. Un finale intellettualmente piuttosto incerto.      

Lo scrittore del Sagittario dovrà tenere particolarmente d’occhio Mercurio.  Perché il pianeta che protegge chi scrive sarà spesso imprevedibile. Complesso e problematico sino al giorno 13, onesto e più chiaro nella seconda parte del mese.

Lo scrittore del Capricorno è forse l’unico dello zodiaco che può contare sulle sue stelle per tutto il mese. Mercurio, infatti, non sembra mai ostacolarvi veramente, un pianeta incerto ma pur sempre gentile con le idee del segno. 

Lo scrittore dell’Acquario vedrà variare (in maniera piuttosto rapida) la qualità della propria scrittura e composizione. Colpa di un Mercurio indeciso e amico solo nella seconda parte del mese. Idee brillanti il giorno 28.

Lo scrittore dei Pesci è tra i più attenti e sensibili alla forza delle stelle. Gli astri vi aiuteranno molto sino al giorno 6, abbastanza sino al giorno 13, pochissimo dopo questa data. Non fidatevi di idee e intuizioni improvvise il giorno 26.    

L’oroscopo dello scrittore – gennaio 2014

Oroscopo dello scrittore.  GENNAIO

Lo scrittore dell’Ariete dovrebbe prendersi una vacanza e attendere la metà del mese per rimettersi al lavoro. Nel 2014 Mercurio vi chiederà di pensare a qualcosa che faccia sognare, credere e sperare. Intanto voi evadete dalle tensioni di Marte. 

Lo scrittore del Toro godrà di buone idee e tanti spunti per buona parte del mese. Nel corso del 2014 dovrà però lottare e lavorare sodo per conseguire risultati e riconoscimenti. Nulla vi sarà regalato, ma alla fine sarete molto fieri di voi stessi.  

Lo scrittore dei Gemelli godrà di buone capacità intellettuali e di scrittura dall’11 gennaio sino a marzo. La prima parte dell’anno vi concederà la giusta tranquillità per potervi concentrare e creare, meno statica (ma più divertente) la seconda metà.   

Lo scrittore del Cancro dovrebbe prendersi una piccola pausa e attendere che il cielo si faccia più leggero. Non sforzatevi prima della metà del mese, solo da allora  tornerete ad essere ricchi di idee e di spunti. Completate i vostri lavori entro giugno.  

Lo scrittore del Leone rischia di usare troppa forza nell’uso e nella scelta delle parole e delle idee. Marte vi rende forti, decisi, quasi eccessivi nei toni e negli spunti. Se dovete dedicarvi ad un lavoro importante aspettate marzo e i favori di Mercurio.    

Lo scrittore della Vergine godrà di una intelligenza pratica, brillante e molto utile per buona parte del mese di gennaio. Nel corso del 2014 il vostro lavoro brillerà per equilibrio, buon gusto e ottimo dosaggio di forza e espressioni. Grandi promesse.   

Lo scrittore della Bilancia appare troppo impegnato, e forse stanco, per affrontare con la giusta calma il suo lavoro. Rimandate ogni sforzo alla seconda metà di gennaio: da quel momento, e per molte settimane, la vostra mente brillerà.  

Lo scrittore dello Scorpione va incontro alla lunga quadratura di Mercurio che gli impedirà di brillare nelle prime settimane di questo 2014. Rimandate alla primavera ogni sforzo intellettuale o impresa letteraria, intanto schiaritevi le idee.     

Lo scrittore del Sagittario sembra essere amato dalla musa della scrittura. Perché Mercurio sarà amico del segno per molte settimane, rendendo il Sagittario particolarmente loquace e fortunato nelle forme espressive. E’ il vostro momento. 

Lo scrittore del Capricorno potrebbe sentirsi schiacciato tra il bisogno di fare (dato da Marte) e alcuni imepdimenti (causati da Giove). Fate solo ciò che potete senza coltivare inutili sensi di colpa. Mercurio vi aiuterà nei primi giorni del nuovo anno.   

Lo scrittore dell’Acquario deve prepararsi al miracoloso soggiorno di Mercurio nel segno, fenomeno che durerà dall’11 gennaio sino a marzo. Un lungo e prezioso periodo durante il quale le vostre doti letterarie saranno all’apice delle capacità e possibilità.

Lo scrittore dei Pesci non sembra vivere un gennaio particolarmente significativo. Solo nei primi giorni del mese Mercurio vi aiuterà a svolgere, con una certa fortuna, compiti e opere. Dopodiché queste qualità se ne andranno un per un po’ in letargo.  

L’oroscopo dello scrittore Dicembre

Sono ormai passati 50 anni dell’uccisione di John Kennedy, avvenuta a Dallas il 22 novembre del 1963. Molti si interrogano su cosa sarebbe successo in America – e nel mondo – se quel giorno JFK avesse disertato l’appuntamento con il destino.

Noi invece ci chiediamo cosa succederebbe se, per questo mese, ogni segno zodiacale si comportasse in maniera diversa da quella che gli è solita.  La storia non si fa con i se, ma noi possiamo provare a immaginare (come Stephen King).

Se l’Ariete fosse meno impulsivo sarebbe per lui più facile saper aspettare l’arrivo di Mercurio, pianeta che aiuterà la creatività e l’energia geniale che vi caratterizzano.  Siate più pazienti e adatti a sfidare Marte, pianeta che vi innervosisce dal giorno 7.

Se il Toro fosse meno pigro potrebbe scavalcare gli ostacoli che Saturno semina sul suo cammino e cogliere le opportunità di una Venere fertile. Ma per godere pienamente dell’aiuto intellettuale delle stelle dovrete attendere il giorno 24.  

Se i Gemelli fossero meno dispersivi potrebbero meglio gestire l’opposizione di Mercurio – in onda dal 5 al 24 dicembre. Il pianeta delle idee e della mente vi è nemico, sarà per voi necessario un intelletto più fermo e concentrato.  

Se il Cancro fosse meno pantofolaio sopporterebbe meglio  le tensioni domestiche e intime che Marte infliggerà al segno. Sarà importante dare il giusto peso alle  questioni pubbliche e private, solo così la mente potrà essere davvero creativa. 

Se il Leone fosse meno orgoglioso saprebbe accettare con più leggerezza le offese di Saturno. Intanto Mercurio vi aiuterà a vivere in modo più leggero e spensierato, saprete esprimere grandi capacità di scrittura e una parola più decisa dal giorno 7.   

Se la Vergine fosse meno intransigente potrebbe vivere meglio la quadratura di Mercurio (dal 5 al 24), un transito che porrà dubbi e incertezze nel vostro modo di affrontare la realtà. Evitate di intraprendere sforzi intellettuali nelle prime 3 settimane.  

Se la Bilancia prestasse meno attenzione alla forma saprebbe, certamente, vivere con maggiore leggerezza il rumoroso passaggio di Marte nel segno. Le energie subiranno una impennata (anche gli impegni), saprete mettere in gioco le vostre capacità. 

Se lo Scorpione fosse meno curioso e più spontaneo godrebbe della sfuggente fortuna portata da Mercurio, pianeta amico solo nei primissimi giorni del mese. Non rimandate lavori e progetti, agite ora, subito, le domande si faranno poi.    

Se il Sagittario fosse più concentrato sul presente saprebbe cogliere, al volo, i notevoli benefici intellettivi che Mercurio, in visita dal 5 al 24, porterà ai nati del segno. Non fatevi distrarre da Marte e dal suo pericoloso richiamo verso l’effimero. 

Se il Capricorno sapesse dare più retta a Venere (e meno a Saturno) nei prossimi giorni potrebbe godere di una situazione tranquilla, rilassata e piacevole. Marte cercherà di innervosire il lavoro, gli sforzi intellettuali sono più fortunati dopo il 24.  

Se l’Acquario potesse riappropriarsi di un contatto più diretto e concreto con la realtà, forse si accorgerebbe di stelle buone e gentili, stelle capaci di regalare un dicembre soddisfacente. Idee più brillanti nella parte centrale del mese.

Se i Pesci smettessero di incolpare gli altri per i propri guai si accorgerebbero che, in fondo, la situazione non é poi così negativa. Marte smetterà presto di innervosirvi, per gli sforzi e le imprese dell’ingegno meglio puntare sull’ultima settimana.

Become a fan