Perché la chetodieta funziona

Da pochi giorni è in tutte le librerie e in tutti gli store on line La chetodieta di Maurizio Tommasini. Gli abbiamo chiesto di presentare questo innovativo e potente programma bruciagrassi.

Da anni mi occupo di alimentazione per la salute, il dimagrimento e l’attività fisica e ho potuto vedere all’opera diversi tipi di dieta. Perché ho scelto di scrivere un libro sulla chetogenica? La prima considerazione è che è uno dei protocolli dietetici maggiormente studiati, con un gran numero di applicazioni in campo terapeutico, e proprio per questo è una delle poche diete che è stata testata su decine di migliaia di pazienti sotto stretto controllo medico.

Gli effetti positivi della dieta chetogenica sono ben documentati per tutta una serie di patologie importanti: epilessia, diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari, alcune forme di cancro, malattie neurodegenerative e cefalee.

La dieta chetogenica si è anche dimostrata uno strumento efficace per la riduzione del peso, in maniera rapida e sicura, con un miglioramento significativo di molti parametri ematici, in primo luogo della glicemia.

La chetogenica presenta alcuni importanti vantaggi: agisce in modo selettivo sulla massa grassa, protegge la massa magra, riduce in maniera notevole la sensazione di fame. Inoltre chi la segue riferisce di sentirsi più lucido, ricco di energia e con una maggiore capacità di concentrazione.

La sua particolarità è che grazie a un apporto di carboidrati ridotto, permette di attivare dei meccanismi che rendono possibile l’utilizzo dei grassi come principale fonte d’energia.

Nel libro troverete una particolare variante della dieta chetogenica che a me piace chiamare chetomediterranea, un’alimentazione basata su tre elementi fondamentali:
verdure a volontà ;
un’attenta scelta dei grassi, soprattutto olio extravergine di oliva e frutta secca, alimenti della tradizione mediterranea;
un consumo moderato di proteine.

Una dieta semplice da seguire, anche se si mangia fuori casa, che non richiede grandi sacrifici e che già dopo pochi giorni regala i primi benefici.

Accanto alla riduzione del grasso corporeo, in particolar modo del pericoloso grasso viscerale, migliorano i parametri ematici e il profilo glicemico, con una diminuzione dei processi infiammatori alla base di tante patologie.

La chetomediterranea è pensata per chi vuole dimagrire in maniera sana, veloce e sicura, ma le sue applicazioni si estendono anche al mondo dello sport, per ottimizzare la composizione corporea senza perdere forza e massa muscolare, e per aumentare la capacità dell’organismo di utilizzare con maggiore efficienza le fonti di energia, in particolar modo negli sport di endurance.

Nelle pagine di questo libro troverete indicazioni dettagliate sulle tre fasi della dieta, sugli alimenti da consumare e quelli da evitare, e una serie di ricette curate dallo chef Gabriele Mossa, semplici, gustose e veloci da preparare, basate sugli ingredienti della nostra tradizione.

Chi ha seguito questo protocollo ne ha ricevuto notevoli benefici, senza i fastidiosi problemi che spesso sono associati a una dieta: fame, stanchezza, difficoltà di concentrazione. Io ne ho testato l’efficacia su un gran numero di pazienti e anche su me stesso. Amo fare sport e la dieta chetomediterranea mi ha permesso di allenarmi con continuità e con volumi di lavoro importanti, mantenendo lucidità e capacità di recupero non solo nello sport ma anche nella vita di ogni giorno e al lavoro.

Mi auguro che possa fare lo stesso con voi.

 

Intervista a Margherita Enrico: i segreti della longevità

Restare giovani e in forma non dipende solo dalla scelta di un sano stile di vita. Il segreto è contrastare l’invecchiamento alleandosi con la propria mente per dare continuità, convinzione ed emozioni positive al nostro desiderio di cambiare. Nel libro I SEGRETI DELLA LONGEVITA’ Margherita Enrico affronta per la prima volta la psicologia della longevità: noi l’abbiamo intervistata per farci raccontare qualcosa di più!

Che cos’è la psicologia della longevità?

Gli stati mentali ed emotivi influenzano gli stati fisici che a loro volta attivano meccanismi biochimici che influenzano il sistema nervoso centrale, l’attività ormonale, digestiva, cardiaca, respiratoria, circolatoria e tutti gli organi del corpo. Uno stato mentale negativo ha così un effetto fisico negativo anche sul modo di invecchiare. Ma vale anche il contrario. Uno stato fisico negativo influenza e condiziona lo stato mentale e quindi l’attitudine a restare giovani.

Tutto è interconnesso e costituisce una circolarità mente corpo. Sono stati scritti libri e articoli eccellenti sulla longevità. Mentre tutti sono d’accordo sullo stile e sulle abitudini di vita che ci aiutano a mantenerci giovani e in salute pochi hanno dato importanza all’influenza della mente sul processo dell’invecchiamento.  Non si può parlare di prevenzione se non si tiene conto di questo fondamentale elemento che influenza in modo radicale le scelte e l’approccio alla vita.

Cinque suggerimenti che si possono applicare ogni giorno per mantenersi giovani a partire dalla mente.

Sviluppare la forza di volontà agendo sulla mente. Pochi si sono resi conto che la volontà può essere sviluppata solo tramite una disciplina intelligente, e altri sentono che potrebbero fare miracoli se avessero una volontà salda. Nulla di più sbagliato, perché invece di impegnarsi a svilupparla si limitano a rammaricarsi della loro debolezza senza fare nulla per  cambiare. La forza di volontà può essere sviluppata, controllata, disciplinata esattamente come qualsiasi altra capacità. I risultati che si ottengono se ci si allena in modo intelligente possono essere straordinari. Anche se non lo sappiamo ognuno di noi ha una volontà molto potente e basta allenare la mente per tenerla attiva. Non è la volontà che dobbiamo addestrare, ma la mente. Chi riesce a sviluppare la sua mente a tal punto da renderla capace di accogliere la manifestazione di volontà si apre a un mondo di possibilità meravigliose. Diventa capace di far fruttare talenti abilità capacità che non sognava nemmeno. Questo è il segreto della volontà ed è la chiave magica che apre tutte le porte.

1-    Capire che l’autosuggestione è la chiave per agire sulla mente e potenziare la forza di volontà. E ripetere questa frase più volte al giorno addirittura ogni ora “io sto usando la mia forza di volontà” All’inizio ciò richiederà fiducia, ma se ci si terrà ben saldi al pensiero esso si trasformerà in forza di volontà.

2-    Smettere di preoccuparsi e pensare in modo positivo anche nelle difficoltà. La mente può essere impegnata da un pensiero per volta: se si afferma il pensiero positivo quello negativo scompare e viceversa. Ogni pensiero che ci conduce alla nostra credenza autosabotante si distrugge come neve al sole quando introduciamo la consapevolezza che possiamo cambiare in ogni istante. La scienza dimostra che il pensiero modifica la struttura neuronale del cervello e a sua volta scatena reazioni biochimiche che modificano il sistema nervoso centrale e quindi l’intero organismo. Il corpo riflette i nostri pensieri positivi.

3-    Sorridere il più possibile e anche quando si è tristi. Sorridere ringiovanisce istantaneamente il viso almeno di tre anni e si pensa che possa aumentare l’aspettativa di vita di almeno sette. Ed è anche il metodo più naturale ed economico per alleviare lo stress. Come? Dobbiamo imparare a simulare contentezza fino a quando cambieremo i nostri pensieri, il nostro atteggiamento psicologico e la nostra condizione generale. Il cervello vive i pensieri come realtà attivando le reazioni chimiche corrispondenti.

4-    Fare sesso con regolarità. Gli studi parlano chiaro: il sesso allunga la vita se fatto con un partner abituale soprattutto se innesca emozioni di amore. Chi ha una vita sessuale sana vive più a lungo e meglio: è meno depresso, corre meno rischi d’infarto, ha un sistema immunitario più efficiente, dorme meglio, sembra più giovane.

5-    Pregare o meditare. La nostra vita mentale e spirituale influenza il rischio di ammalarsi. La preghiera o la meditazione e uno stile di vita sano devono essere complementari. Insieme influenzano l’espressione del nostro patrimonio genetico e guariscono da qualsiasi malattia. Dare spazio alla propria vita spirituale aiuta anche a connetterci con gli altri con amore ed empatia migliorando e aumentando i rapporti sociali.

Cinque atteggiamenti o  abitudini da evitare.

1-    Pensare di essere troppo vecchi e questo purtroppo per molti inizia a manifestarsi dai 40 anni. Se ti senti vecchio sarai vecchio. Le persone che pensano e si comportano come se fossero giovani invecchiano più lentamente. Ma vale anche il contrario. Chi vuole restare biologicamente giovane deve imparare a non dare peso al tempo che trascorre e continuare a sentirsi giovane. Numerosi studi dimostrano che alcune cause del nostro invecchiamento sono strettamente legate alle percezioni negative che nutriamo sula nostra età. Le persone biologicamente giovani vivono sempre come se avessero dieci anni meno. Il galateo è chiaro, mai chiedere l’età alle donne e io aggiungo neanche agli uomini. Non si tratta di nascondere l’età agli altri, ma al proprio organismo che ci crederà e agirà di conseguenza.

2-    Vivere relazioni infelici. Anche vivere accanto a chi non rende felici può causare alterazioni fisiologiche nel corpo. Coloro che fanno scelte di vita sane e felici come trovare un partner amorevole e solidale, avere relazioni più profonde con parenti  amici e colleghi di lavoro, hanno una vita più positiva che a sua volta contrasta lo stress e migliora la salute.

3-    Dormire poco. Il sonno è un bisogno primario una necessità senza cui le nostre “batterie”si esaurirebbero. Un sonno ristoratore rigenera il nostro sistema nervoso, ci rendi più attivi e felici. Per essere mentalmente in forma u adulto sano dovrebbe dormire circa sette ore per notte. Un esercizio molto efficace per mantenere giovane il cervello è stare al buio anche da svegli, per esempio ascoltando musica, scambiandosi confidenze, facendo l’amore. È bene imparare anche a muoversi per casa con le luci spente provare a schivare gli ostacoli e compiere piccole operazioni senza l’aiuto della vista. Quando manca la concentrazione evitare la luce fredda e intensa: le migliori idee nascono spesso con la luce soffusa.

4-    Smettere di vivere in solitudine. Numerosi studi hanno dimostrato che curare la solitudine è tanto salutare quanto smettere di fumare. Sforzati di uscire con gli amici anche se non ne hai voglia. La scienza parla chiaro: le persone sole sono più soggette a malattie cardiache, cancro al seno, morbo di Alzheimer, depressione rispetto a quelle che possono contare su una solida rete sociale.

5-    Frequentare persone negative, soprattutto chi ci fa sentire vecchi, chi si vanta di essere più giovane, chi ci fa pesare e ci ricorda l’età, chi non si ama, chi si lamenta in continuazione, chi critica, chi conduce uno stile di vita scorretto, che non apprezza le nostre scelte.

 

 

Dal punto di vista fisico l’alimentazione resta la miglior arma per restare giovani: quali sono le scelte che aiutano a mangiare nel modo giusto.

 

Il corpo umano può essere distrutto dal cibo che consumiamo.

Il danni del cosiddetto “cibo cattivo” (carne, zucchero, grassi animali, bevande dolci, dolciumi, farine bianche, patatine fritte ecc.)  vengono tenuti nascosti oggi come quelli del tabacco qualche anno fa. Il cibo cattivo che è causa di obesità, diabete, malattie cardiovascolari, tumori, e quindi di invecchiamento. Una dieta con poche  proteine animali ma ricca di pesce, vegetali , pasta o riso integrali e frutta (anche secca) può allungare la vita fino ed oltre i 110 anni ed evitare l’insorgere di svariate malattie

Deepak Chopra a Rimini dal 13 al 15 maggio

Dal 13 al 15 Maggio al Palacongressi di Rimini (via della Fiera 23) vi aspetta “Il benessere dell’anima”, evento organizzato da Hi-Performance, per proporre grandi nomi del panorama internazionale del benessere e della salute, intesi come risultato di un corretto stile di vita e dell’equilibrio psicofisico e spirituale.  

Ospite d’onore Deepak Chopra, medico Ayurveda e autorità mondiale nel campo dell’interazione psicofisica, considerato “uno dei più autorevoli ponti tra scienza e spiritualità”.

L’autore di La dimensione interiore, Guarirsi da dentro e non solo, affronterà temi di vitale importanza, aprendo così nuove vie di consapevolezza in ognuno dei partecipanti.

INTERVISTA A DEEPAK CHOPRA

  1. In “Super geni” descrivi le scelte di vita per un benessere profondo divise in sei step: Alimentazione, Stress, Esercizio fisico, Meditazione, Sonno, Emozioni. Qual è (se c’è) il più importante, o quello che apporta un cambiamento più immediato alla nostra salute?

Sicuramente la meditazione aumenta il nostro benessere ed i suoi benefici sono cumulativi, più la si pratica e migliori sono i risultati; praticarla assiduamente arreca vantaggi unici anche fisici – così come sottolinea la cultura occidentale – incidendo sulla pressione sanguigna, la frequenza cardiaca ed i sintomi legati allo stress.

Tramite la meditazione regolare due volte al giorno si entra in contatto con lo Spirito , che è la scintilla divina presente in ognuno di noi ed in questo modo dobbiamo educare la mente a governare le emozioni.

  1. Spesso chi sta male sa che dovrebbe cambiare stile di vita, ma difficilmente ci riesce. Per esempio, un fumatore sa che dovrebbe smettere, o un obeso sa che dovrebbe modificare la sua alimentazione. Da che cosa dovrebbe partire chi desidera trovare la motivazione per cambiare?

Ogni processo di cambiamento inizia con il compiere delle scelte che sono diverse da quelle che abbiamo fatto fino a quel momento. Fa re una scelta è difficile anche quando si tratta di piccole questioni quotidiane. Tra sapere cosa è bene per noi e farlo davvero c’è un bel divario!

L’obiettivo di un cambiamento positivo alla settimana non è raggiungibile senza una strategia concreta e realmente praticabile. Ci sono tre principi con cui dobbiamo fare i conti quando si tratta di compiere delle scelte: 1) ci sono scelte facili e scelte difficili per ognuno di noi e la nostra trasformazione deve iniziare da piccole e facili scelte giuste 2) a volte le scelte sbagliate fanno sentire bene, ci gratificano momentaneamente ma quella sensazione di benessere inizia presto a svanire e dopo un po’ viene annullata dal senso di colpa; occorre quindi arrendersi ma con intelligenza cercando una gratificazione immediata da fonti migliori. Gestire con successo questo aspetto coinvolge la consapevolezza. 3) la gratificazione che procurano le scelte giuste è spesso differita. Man mano che facciamo piccole e facili scelte giuste cominceremo a sentirci sempre meglio e cominceremo ad impegnarci per non perdere il benessere acquisito.

A funzionare non è l’incessante vagare da una soluzione a breve termine ad un’altra, ma occorre edificare una piramide di scelte facili che ci porteranno a risultati di lungo termine.

Molte volte conduciamo una vita non del tutto salutare: fumiamo, beviamo, mangiamo troppo, siamo pigri e troppo stressati. Quali sono i consigli che daresti a chi vuole iniziare a cambiare stile di vita.

Per chi vuole iniziare a cambiare stile di vita un elemento fondamentale è la perseveranza. Come si fa a “costruire e sostenere” la perseveranza? Con la convinzione, la lettura e rilettura dei libri didattici, applicando con costanza le innumerevoli tecniche descritte nei libri, la pazienza e…trovandosi dei compagni di studio con cui sostenersi e scambiarsi informazioni ed energia.

Un passo decisivo,  il solo in grado di dare “una marcia in più”, si ottiene tramite il contatto con la TRASCENDENZA (ciò che è al di là del corpo e della mente) e quindi iniziando a meditare. L’ottimo sarebbe: 1 ora di meditazione e 23 ore di auto-osservazione non giudicante.

PER PARTECIPARE ALL’EVENTO

I posti per l’evento sono limitati: per prenotazioni, a condizioni particolarmente convenienti fino al 28 aprile, scrivere a chopra@hiperformance.it o telefonare ai numeri 366 4059328 / 0636005152 

Maggiori informazioni su www.ilbenesseredellanima.com

Con Sperling e Pickwick il BENESSERE non finisce mai

Qualche chilo di troppo dovuto al letargo invernale? Un eccesso di stress da eliminare o un nuovo obiettivo da raggiungere? Quando si tratta di tornare in forma, sentirsi bene con se stessi e ritrovare un nuovo equilibrio con gli altri, vi dovete affidare a degli esperti. E noi ne abbiamo tanti, tutti in sconto e pronti a soddisfare ogni vostra esigenza.

Dal 15 aprile al 14 maggio 2016, su tutti i libri legati al benessere (pubblicati da Sperling e Pickwick) sarà appilicato uno sconto del 25%. L’iniziativa è valida in tutta Italia e nelle librerie che riterranno opportuno aderire.

Ecco l’elenco dei titoli in campagna 

Ma cos’è il benessere? Il benessere è una condizione che coinvolge tutti gli aspetti dell’essere umano.
Non parliamo soltanto di uno stato fisico di assenza di malattie: la parola benessere indicare “uno stato di soddisfazione interiore generato dal giusto equilibrio di fattori psicofisici”.

Ecco perché, per questo intero mese dedicato al benessere, non troverete in sconto solo libri dedicati alle diete o alla forma fisica. Ma anche interessanti pubblicazioni su come potenziare la propria memoria, trarre il meglio dal proprio carattere e farsi valere sul lavoro; gli studi più recenti a proposito di alimentazione, intestino, yoga (anche per gli occhi); libri su come affrontare la rabbia nei bambini e i problemi dei figli in età scolare. Insomma, tutto il necessario per crare intorno a sè un incredibile mondo di pace, soddisfazione e benessere.

Cesena: Macrolibrarsi Fest 2015

Per il suo 2° compleanno Macrolibrarsi Store ha organizzato una grande festa: lo spazio esterno del negozio si trasformerà in un parco a tema benessere, dedicato al Body, Mind & Spirit. Ci saranno un Mercatino Bio, Street food, Showcooking, Musica Live, incontri, Yoga e Wellness, consulti e trattamenti olistici, e animazione per i più piccoli. Macrolibrarsi aprirà le porte dei suoi magazzini, permettendo a tutti di comprendere cosa succede dopo aver fatto un acquisto online.

MACROLIBRARSI FEST… e non chiamatela sagra!

Quando: Sabato 19 Settembre 2015  dalle 12:00 alle 23:00

Dove: Macrolibrarsi Store  Via Emilia Ponente 1705 – Cesena

Per saperne di più: http://macrolibrarsifest.it/

Per scaricare il flyer: http://www.macrolibrarsifest.it/pdf/Volantino-macrolibrarsi-fest-A4h_FULL_WEB.pdf

Vivi benessere maggio 2015

Dall’8 al 10 Maggio 2015 torna Vivi Benessere, la festa multisensoriale per udire, vedere, sentire, toccare, gustare ed evocare un benessere totale.

Anche quest’anno sono stati invitati esperti di alimentazione e medicina naturale, di crescita personale e spirituale.

In programma:

– due tavole rotonde per sabato 9 e domenica 10: la prima sulla Fisica Quantistica, la seconda sul best-seller The China Study, incentrata sull’importanza dell’alimentazione nella prevenzione e cura delle malattie.

– workshop della durata di 4 ore per imparare tecniche utlli a vivere più rilassati e in salute.

– showcooking di piatti vegani, degustazioni di prodotti biologici, massaggi e sedute di yoga. 

Nel corso dei tre giorni dell’evento sarà inoltre possibile partecipare gratuitamente alle lezioni di Yoga Kundalini,

Pilates, Libera Danzeria, Rio Abierto.

Un weekend di benessere vi aspetta!

Da Venerdì 8 a Domenica 10 Maggio 2015

Palacongressi di Rimini

VIVI il benessere in tutti i sensi: 9-11 maggio 2014 a RIMINI

Dal 9 all’11 maggio il Palacongressi di Rimini ospita la prima edizione di @Vivi, la festa multisensoriale dedicata al benessere in tutti i sensi. 

@Vivi vuole essere la festa di tutte le persone che hanno scelto un modo di vivere nuovo e sostenibile, perché hanno a cuore se stessi e l’ambiente.

Il piacere di prendersi tempo ha senso perché: va nel senso giusto, quello del rispetto dei ritmi biologici e naturali; permette di sperimentare il senso oltre i sensiti ricorda che dedicarti a te stesso e alle persone che ami è ciò che ha più senso.

@Vivi propone 7 Aree Sensoriali per un unico e sorprendente viaggio nel benessere, in tutti i sensi: un’avventura fatta di colori, sapori, profumi, parole, musica, immagini ed emozioni.

Per approfondimenti e info www.vivibenessere.it

Il benessere non finisce mai: -25% sui titoli Sperling e Pickwick

Un mese dedicato al benessere: dal 18 aprile al 17 maggio oltre 100 titoli a -25%.

Cosa fate per sentirvi bene? Correte, meditate, fate sport o digiuno? O vivete un rapporto speciale con il vostro divano?

Vogliamo contribuire al vostro benessere con un mese totalmente dedicato alla salute: libri che parlano di dieta ed equilibrio psico-fisico, spunti per migliorarsi e cambiare quelle cose della vostra vita che non vi piacciono. Vi diamo gli spunti, certo, ma anche vi togliamo ogni giustificazione per il lassismo: abbiamo messo a -25% tutti i titoli Sperling e Pickwick che trattano l’argomento.

Qualche esempio?

Siete ancora in cerca di capire quale sia la dieta che si adatta perfettamente al vostro corpo? Le opzioni sono infinite: quella del momento è sicuramente la Dieta del Supermetabolismo che sta mietendo successo con la semplice regola che per dimagrire è sufficiente mangiare gli alimenti giusti per il metabolismo. Sempre sovrana (milioni le persone che ha fatto dimagrire) è la Dieta Dukan. Nel nuovo libro il celebre dottore si pone un nuovo obiettivo: quello di far stabilizzare il peso, di far dimagrire chi necessita di perdere pochi chili e non è abbastanza motivato ad affrontare grossi sacrifici, chi i sacrifici li ha fatti ma alcuni chili sono ritornati e devo essere eliminati.

Tra le altre vi segnaliamo: la dieta dei gruppi sanguigni, un’immancabile Dieta Zona, (come  l’ultimo libro La Zona è donna di Gigliola Braga) e i capisaldi della PNL abbinati al raggiungimento della linea.

Anche non abbiamo bisogno di una dieta dimagrante, è importante migliorare la nostra alimentazione e il nostro tenore di vita: dobbiamo capire cosa mangiamo, con cosa ci curiamo, quali sono le cose che fanno bene o male al nostro corpo,  come essere belli senza interventi invasivi.

Ma cos’è il benessere? A volte il suo significato non coincide con l’essere magri, ma è una condizione di salute diffusa, che aleggia intorno a noi partendo dal profondo del nostro corpo. È il corpo che, in equilibrio con lo spirito, ci fa sentire bene.

Per raggiungere questo stato di beatitudine a volte dobbiamo liberarci di zavorre e riscrivere le priorità della nostra vita, dobbiamo meditare e capire qual è il significato profondo della felicità (alla fine essa coincide sempre con il raggiungimento dei nostri obiettivi?).

Insomma, gli spunti sono tantissimi, così quanti i libri in promozione: scarica qui il pdf e scegli cosa è meglio per te!

Buon benessere a tutti, perché con Sperling e Pickwick il benessere non finisce mai!

Become a fan