Tempo di libri – Milano

GIOVEDì 20 APRILE

Marco Bersanelli Il grande spettacolo del cielo

12.30 Sala Georgia Questa sera guarda il cielo

Riccardo Fogli Un uomo che ha vissuto

14.30 sala Courier Non solo canzoni relatore: Marta Cagnola

Carlotta Jesi I miei bambini hanno i superpoteri

17.30 Sala Optima Creatività, sensibilità e altre magie relatore: Monica Triglia

VENERDì 21 APRILE

Sergio Bambaren Storia della piccola volpe

12.30 Sala Gothic Chiqui la volpe che amava il mare relatore: Anna Pastore

Michele Vaccari Il tuo nemico 

16.30 Sala Optima Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente? L’apparenza nella letteratura contemporanea di oggi Con Giuseppe Culicchia e Maurizio Bono Frassinelli

Samuele Maffizzoli, Enrico Modica e Daniele Roselli Calciatori brutti

18.30 Agorà Cambria – pad. 2 La bellezza del pallone relatore: Tommaso Pellizzari

SABATO 22 APRILE

Massimo Picozzi Profiler

10.30 sala Helvetica Tris di noir con Rosa Teruzzi e Stefano Motta

Sara Rattaro L’amore addosso

16.30 Sala Sala Arial La verità è quasi sempre una storia raccontata a metà relatore: Annarita Briganti

Sveva Casati Modignani Dieci e lode

18.30 Sala Gothic Singolare femminile relatore: Chiara Valerio

DOMENICA 23 APRILE

Valerio Varesi Il commissario Soneri e la legge del Corano

11.30 Agorà Cambria Il noir fra passato e presente relatori: Barbara Bellomo, Luca Crovi Frassinelli

Vittoria Schisano La Vittoria che nessuno sa

15.30 Sala Helvetica Nascere nel corpo sbagliato con Angela Iantosca, coautrice

Pietro Parisi e Flavio Pagano La cucina che mi ha fatto dimagrire

16.30 sala Georgia Dimagrire vien mangiando relatoreAlessandro Cecchi Paone

Marco Weiss I calabroni

18.30 Sala Optima Calabroni e colombe. Matematica, economia e romanzo relatori: Vincenzo Latronico e Nico Ingenito Frassinelli

Salone del libro di Torino 2016

INCONTRI SALONE DEL LIBRO TORINO 2016 Sperling & Kupfer e Frassinelli

VENERDÌ 13 MAGGIO 2016

Ore 16 – Caffè Letterario

Frassinelli

Un’ora con… Raffaella Romagnolo

In occasione della pubblicazione di La figlia sbagliata

Interviene: Margherita Oggero

Il romanzo di Raffaella Romagnolo, candidato al Premio Strega 2016, entra dentro il cuore nero della famiglia italiana, analizzando il meccanismo di un amore squilibrato: quello di una donna che annulla se stessa e investe ogni energia creativa nei figli.

SABATO 14 MAGGIO 2016

Ore 12 – Spazio Incontri

Sperling & Kupfer

La vicenda Eternit al cinema e in libreria, una storia d’amore e d’amianto

Incontro con Francesco Ghiaccio e Marco D’Amore

In occasione della pubblicazione del libro Un posto sicuro

“La storia d’amore di un padre e un figlio, il racconto della più grande tragedia del lavoro mai accaduta in Italia. Un racconto bello come pochi che narra il prezzo della fatica del lavoro, della fatica del bene, della fatica della ricerca della giustizia”. Roberto Saviano

Ore 17 – Spazio Incontri

Sperling & Kupfer

Ciclo Rabdomanti

Valentina Stella (Il resto è ossigeno) dialoga con la sua editor Grazia Rusticali

Ambientata a Torino, la storia di un abbandono, di una famiglia che esplode e di tutti quei sentimenti, a volte imprevedibili, che scaturiscono dal dolore.

Ore 19 – Caffè letterario

Frassinelli

Un’ora con… Mauro Garofalo

In occasione della pubblicazione di Alla fine di ogni cosa di Mauro Garofalo – Frassinelli

Interviene: Carlo Annese

Johann “Rukeli” Trollmann, campione di pugilato di origine sinti sotto il Nazismo: una vicenda umana e sportiva insieme tragica e bellissima.

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

Ore 12 – Caffè Letterario

Sperling & Kupfer

Un’ora con… Cesare Bocci e Daniela Spada

In occasione della pubblicazione di Pesce d’aprile di Cesare Bocci e Daniela Spada

Interviene: Alessandra Comazzi

L’attore Cesare Bocci (il Mimì Augello de Il Commissario Montalbano) e la sua compagna Daniela Spada raccontano la loro storia e lo scherzo del destino che li ha resi più forti.

Ore 20 – Caffè Letterario

Sperling & Kupfer

Un’ora con… Giuseppe Giacobazzi e Carlo Negri

In occasione della pubblicazione di Un po’ di me

Giuseppe Giacobazzi si mette a nudo e racconta chi è davvero, con l’umorismo dissacrante di sempre e un pizzico di tenerezza in più.

Il commissario Soneri ci scrive

Sì, è vero, ritorno molto arrabbiato. Del resto, calmo, mica lo sono mai stato. “Soneri, lei è un personaggio malinconico, nostalgico…” mi sentivo dire. Be’, la malinconia è colma di rimpianto ed è un sentimento tutto sommato tranquillo. Anche rassegnato di fronte all’ineluttabile trascolorare delle cose.

La rabbia, invece, non è né rassegnata né tranquilla. Ecco, io adesso sono così. Appartengo all’epoca dell’euforia del progresso e avrei voluto che si perpetuasse.

Mio padre mi ha consegnato un Paese migliore di come l’aveva ereditato e io consegnerò a mio figlio un Paese peggiore: ecco il mio cruccio!

Molti della mia età hanno tradito e contro questi combatto. Contro il loro mondo di interessi e corruzione come accade nella Parma vilipesa in cui indago ne La strategia della lucertola. E’ la stessa rabbia del mio autore, con cui convivo ormai da sedici anni. In questo, io e lui, siamo perfettamente d’accordo. Potremmo andare in tandem. Almeno qualcuno che è d’accordo con te, nella vita, ci vuole. Mica si può sempre essere contro tutti. Questo no, non lo può fare nemmeno un commissario.

Franco Soneri

Become a fan